Conchiglia
MOVIMENTO D'AMORE SAN JUAN DIEGO


Movimento Mondiale fondato da Conchiglia per Volere di Dio il 24 ottobre 2001
dedicato a Maria Santissima Nostra Signora di Guadalupe, La Perfetta,
La Donna vestita di Sole dell'Apocalisse - Messico.
Movimento a difesa della Chiesa Cattolica di Gesù Cristo con a capo il PAPA.
In obbedienza solo nell’insegnamento di Gesù, Figlio di Dio Lui Stesso Dio nel Santo Vangelo.



Fotografia dell'Originale della Sacra Tilma
Manuel Ramos, 1923 - Ciudad de México


La Sindone di Maria Santissima
il Suo Unico Vero Volto

Maria Santissima Nostra Signora di Guadalupe, La Perfetta
9 - 12 dicembre 1531  - Città del Messico

« GUADALUPE », Cuatlaxupeh in lingua Náhuatl indigena Azteca, significa:
« COLEI CHE SCHIACCIA LA TESTA AL SERPENTE ».
Maria Santissima Nostra Signora di Guadalupe, vincitrice del maligno - Genesi 3,15

 

Giovanni Paolo II, oggi SANTO,
 come da Rivelazione data a Conchiglia il 04 marzo 2002
ha proclamato al Mondo la Gloria di Maria Santissima
il 05 settembre 2004 a Loreto - Ancona - Italia

MARIA È DIVINA

Gloria al Padre
alla Madre
al Figlio
e allo Spirito Santo.
Amen.
                                 




Città del Vaticano - 09 maggio 2015 - Giardini Vaticani Opera Divina
presentata da Sua Santità Papa Em. Benedetto XVI all'Umanità

LA RIVELAZIONE data a Conchiglia
« Bentornato Mio Signore - Il Grande Libro della Vita »
Nuovo Testamento del Terzo Millennio


 
04 marzo 2002 - 02.00 - La Santissima Trinità a Conchiglia

[…] Grazie alla Sua potente intercessione... 
pregate con il cuore a questo modo... 
« Gloria al Padre... alla Madre… al Figlio e allo Spirito Santo 
come era nel Principio ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. »
Conchiglia... sii docile ad ogni Nostra richiesta.
Non temere di scrivere queste Parole incantevoli.
Chi ama la Madre non si scandalizzerà... 
Parola Benedetta e Santa... della Santa Trinità.”

Gloria al Padre
alla Madre
al Figlio
e allo Spirito Santo.
Amen.
Per richiedere il VIDEO ORIGINALE del Papa a Loreto:
Centro Televisivo Vaticano - 00120 Città del Vaticano tel. 06.698.85.233



LORETO - Ancona - Italia - 04 settembre 2004
Giovanni Paolo II, oggi Santo, conosceva le Rivelazioni date a Conchiglia
ed ha recitato l'Angelus in italiano, affinché si capissero chiaramente le parole pronunciate :
Gloria al Padre alla Madre al Figlio e allo Spirito Santo. Amen. Al Gloria centrale, poiché Maria è nel cuore della Santissima Trinità. _________________


Giovanni Paolo II è stato proclamato Santo
come da Rivelazione data a Conchiglia: 


23 dicembre 2000 - 15.00 - Gesù

[…] « La fiducia Mi hanno tolto persin dalle Scritture
molti testi già tradotti non son così corretti.
Pregate per gli stolti che hanno fatto tale scempio... 
della Parola data a tutta l’Umanità. »
A voi delle Mie Croci chiedo ancora di pregare 
per la Chiesa e il Santo Padre che sta davvero tanto male.
È bersagliato da ogni lato... e lo vorrebbero già morto
ma prima di venir via molte cose cambierà.
Cercherà di rimediare ai danni gravi che han già fatto alcuni Cardinali... 
ma questo ufficialmente non figurerà
poiché Santo è questo Papa e vuol protegger la Mia Chiesa.
La difende con il cuore anche se dentro vede marcio. […]
________________________
  IL TRIONFO DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA
CONSISTE NEL RICONOSCERE CHE 
MARIA SANTISSIMA È DIVINA. ”

Nel Nome del Padre
della Madre
del Figlio
e dello Spirito Santo.
Amen.
25 marzo 2001 - 14.30 - Gesù
L’Annunciazione 

“ Vedi figlia...
Io ti sono vicino ogni momento…
anche quando riposi il pensiero tuo è a Me rivolto.
Io ti leggo dentro il cuore e tu capisci quel che dico
qualche volta appare come un nastro con su scritta qualche frase
e allora capisci che Sono Io che in ogni modo Mi manifesto a te.
O Conchiglia... 
apprezzo molto il dono che Mi hai preparato 1
esso è simbolo di Vita e di proseguimento.
L’ho spiegato molte volte... rileggi i Miei Messaggi
sono Parole incantevoli che vanno dritte al cuore.
Sono meraviglie descritte sol da Me
che so il valore vero che rappresenta la Conchiglia.
La Vita... è la Mia Vita
ed Ella sussiste per mezzo di Me.
s’Io non fossi quello che Sono... nessuno sarebbe quello che è.
La Vita pensata dal Padre... 
è stata creata da Me... che ancora non ero.
Ma ero ancor prima che il Mondo fosse
ed ero ancor prima che l’Universo esistesse.
Io Sono il Figlio che scaturito dal Padre…
tutto ha creato per Opera dello Spirito Santo.
E la Madre esisteva ancor prima che fossi…
nel Pensiero nascente del Padre.
Io voglio si veneri la Triade Santa
senza escludere la Madre Mia... 
ed « il segno » che fate sarà d’ora in poi... 
nel Nome del Padre
della Madre... 
del Figlio... 
e dello Spirito Santo.
Il « segno di Lei »  sarà al centro del petto
poiché è il cuore che vi è custodito.
Ed il suo Cuore di Madre dell’Universo intero tra poco trionferà.
Non temere Conchiglia... 
avrai molti contro... ma Noi siamo con te.
E allora... chi è come Dio?
E « loro » sanno bene che la Madre... 
era ai Miei piedi quando Io... morivo.
Nel Nome del Padre
della Madre
del Figlio
e dello Spirito Santo.
1 - Una conchiglia con all'interno un piccolo Gesù Bambino 
da portare per l'Anniversario delle Apparizioni di Gesù del 28 marzo sotto la Croce a Dozulé.


23 ottobre 2002 - 17.10 - Maria Santissima 

“ Sì figlia sono Maria…
la Mamma di tutti i figli della Terra e dell’Intero Universo.
Ciò che ora dico è rivolto ai Sacerdoti miei figli prediletti
e voglio parlare di Me.
Voi direte...
« Perché oh Maria... Madre nostra… ora vuoi parlarci di te?
Tante cose ci hai già detto attraverso questa figlia
vostra e nostra Conchiglia.
Proprio tu che sei stata sempre nascosta e nel silenzio
umile e dimessa ora vuoi parlare di te? »
Sì figli…
anche io leggo i vostri cuori.
Queste sono le vostre domande.
Oh Sacerdoti miei…
a causa delle vostre convinzioni errate non mi avete fatto amare
come avrebbe dovuto essere.
Già vi è stato detto… attraverso questa figlia…
che cosa è la falsa umiltà.
La falsa umiltà è abbassare la voce e abbassare la testa
quando invece è ora di testimoniare.
Ecco ora per volere del Padre è giunta l’ora di testimoniare
la grandezza di Dio su di me.
Se sono rimasta nell’ombra quando ero nel mondo con Gesù
è perché così doveva essere.
Doveva essere conosciuto Lui in tutto il Suo splendore
e solo chi era illuminato ha conosciuto anche me
ma non attraverso il mio dire e il mio fare
ma attraverso il mio silenzio.
Il silenzio è anche assenso
lo dite anche voi
ma è ora di dire al mondo
che io Maria
non ero una umile e piccola creatura privilegiata e basta.
Nel Volere e nel Pensiero del Padre
e nel Suo Grande Progetto
« la Madre » è l’Opera compiuta in assoluto più meravigliosa.
Ma nel mondo ha vissuto Maria la Creatura…
che è diventata Madre di Dio per opera dello Spirito Santo…
che tutto sapeva perciò faceva…
e credeva poiché sapeva…
serbava tutto nel suo cuore
poiché di tutto era stata istruita
e conosceva ogni cosa che sarebbe accaduta.
No… no… no.
Non stanno così le cose.
Che meriti avrei avuto se avessi avuto tutte queste agevolazioni?
È vero che serbavo tutto nel mio Cuore
ma perché meditavo tutto ciò che mi capitava
e non ne conoscevo il significato.
Tutto quello che mi si presentava innanzi era nuovo per me
sin dall’Annuncio dell’Angelo
e chiesi persino come fosse stato possibile…
poiché non conoscevo uomo.
Io figli… ho avuto tutto poiché ho dato tutto.
È solo la pura Fede in Dio e nel di Lui abbandono…
che mi ha dato la forza di andare avanti
fino all’estremo compimento dei fatti.
Io… giorno dopo giorno…
vedevo e ascoltavo e meditavo.
Io vedevo mio figlio Gesù crescere in Sapienza e Grazia.
Crescere… vuol dire che anche Lui faceva progressi giorno dopo giorno
poiché Gesù è Vero Dio ma anche vero Uomo
e come uomo doveva avanzare come gli altri uomini
pur in tutta la Sua pienezza e Sapienza di Dio che già era.
I meriti figli sono una cosa preziosa agli occhi del Padre
ma i meriti non consistono in cose materiali e/o idee personali o meno.
L’altro giorno vi è stato detto
che l’unica cosa che vi appartiene veramente
e che potete donare a Dio è la sofferenza poiché vostra veramente… ed è vero.
E la sofferenza è una cosa visibile
poiché sia nel corpo che nello spirito la sofferenza trasforma l’essere.
Ma anche il totale abbandono al Padre vi appartiene.
L’abbandono che Dio vuole dalle Sue creature
non può mai pretenderlo
deve essere gratuito e fiducioso.
Ecco il « fiat. ». 
Il « fiat » è lo svuotamento dell’Io nell’uomo
e una volta che l’uomo si vuota di sé lascia tutto lo spazio a Dio
e a quel punto la creatura rimane creatura… ma in lei è Dio.
E Dio era in me.
Lo Spirito Santo era in me.
E poi il Figlio era in me.
Loro in me e io in Loro.
Ecco perché… io nella Trinità
No… Maria Trinità.
Dio è Padre… Figlio e Spirito Santo e basta
ma io in Dio e perciò nella Trinità.
Ora basta Conchiglia è impegnativo l’ascolto
ora riposa.” 


17 luglio 2004 - 15.00 - Gesù 

“ A volte devo ripeterMi Conchiglia... 
poiché molti concetti importanti non vengono meditati a fondo
eppure avete una ragione che ve lo permette.
La vostra è superficialità 
dovuta alla vostra troppa sicurezza di aver compreso…
e invece non avete compreso.
Usa la pazienza che ti distingue Conchiglia...
e proprio come una mamma non ti stancare di accogliere i Miei Figli.
I figli recalcitranti sono quelli più in pericolo
poiché rischiano nel loro recalcitrare…
di non vedere il baratro che è loro vicinissimo.
Usa la pazienza per farMi dire ancora
che Io soccorro i più deboli... i più peccatori...
i più bisognosi di cure... 
poiché di loro non si occuperebbe nessuno.
Sempre ho detto che sono i malati del corpo e dello spirito
che hanno bisogno di essere curati e assistiti.
La povertà dell’uomo è grande figlia... 
e un uomo può essere povero anche se è pieno di denaro.
Solo chi ha Me in sé possiede la vera ricchezza
e può attingere dal forziere del Mio Amore... 
l’Amore che necessita per andare a soccorrere questi poveri figli
che non hanno Dio in loro.
Mia Madre la Vergine Maria… 
si è presentata al figlio Mio Juan Diego poiché rappresentava 
un Popolo tanto bisognoso d’Amore e di Perdono.
Era un Popolo idolatra e omicida
che ha però accolto la Madre
che è Madre e Signora di tutti i Popoli della Terra
e dell’Universo intero.
Quando l’uomo semplice accoglie l’Amore che gli viene donato
esso stesso diventa amore... 
e anche se rimane nella sofferenza temporale
delle proprie condizioni umane…
il suo cuore si trasforma e si conforma al Cuore Mio.
La Donna Vestita di Sole rappresenta come Me
la Luce del Mondo al Femminile
e solamente attraverso la Sua Luce
potrete giungere a Me che sono Luce al Maschile.
Perché dico questo?
Per farvi riflettere
su un argomento delicatissimo e importantissimo.
L’Onniscienza del Padre
ha permesso la Mia Nascita sulla Terra
attraverso la Via scelta per l’uomo
e cioè l’uomo è nato attraverso una madre.
Io Sono  Nato da una Madre speciale che è « La Madre ».
È la Luce al Femminile
infatti Sono Luce e provengo da Lei Luce
poiché Dio può provenire solo da Dio.
Infatti voi dite... 
Dio da Dio
Luce da Luce
Dio vero da Dio vero
Generato non creato
della stessa Sostanza del Padre... 
Maria è Genitrice Universale
ed ha generato Me in Carne poiché Lei È come Me.
È un altro Me al Femminile.
e chi vede Noi vede il Padre poiché Dio è Padre e Madre
e questo è il tempo che Dio ha scelto
per rivelare al mondo in cosa consiste
il Trionfo del Cuore Immacolato di Maria.
Il Trionfo del Cuore Immacolato di Maria
consiste nel riconoscere che Maria È Divina
ed è a… « Te Conchiglia »
che abbiamo rivelato per prima questa grandiosa Verità.
Una Verità che stiamo confermando ad altri figli... 
affinché si riconosca nel mondo lo « Strumento Conchiglia »...
che abbiamo scelto per proclamare la Divinità di Maria.
Io Gesù Sono Colui che È.
Maria è La Colei che È.
Tu sei… Con-Chi-Noi Siamo.
Noi siamo in te per mostrarCi al mondo
attraverso la Parola di Verità che è La Perla
custodita da « Te Conchiglia »…
poiché è in te il Segreto del Re.
Ti amo Conchiglia... 
e ti benedico 
nel Nome del Padre
della Madre
del Figlio
e dello Spirito Santo.
Amen.”


16 settembre 2005 - 04.55 - Maria Santissima

“ Sono la Mamma Maria Conchiglia... 
Sono la « Colei che È »... 
e non la quarta Persona della Santissima Trinità.
Chi vede Gesù... 
vede il Padre nella parte maschile
chi vede Me Maria... 
vede il Padre nella parte femminile
e lo Spirito Santo ci unisce in Unità d’Amore.
Sono la « Colei che È » da sempre nel Pensiero del Padre
Generata ma Creata
della Stessa Sostanza del Padre in Unità d’Essenza
e con te Noi Siamo Conchiglia della Santissima Trinità.
E così sia.”


12 dicembre 2006 - 16.30 - Maria Santissima

“ Eccomi a te Conchiglia... sono tua Madre.
Sono la Donna vestita di Sole
conosciuta in tutto il mondo con il titolo... 
Nostra Signora di Guadalupe.
Oggi è un giorno importante e solenne...
Anniversario dei quel dodici dicembre millecinquecentotrentuno
in cui per la prima volta nella Storia... dopo duemila anni...
ho nuovamente mostrato al mondo il mio Vero Volto.
La mia Santa e vera Immagine è per Volere di Dio
impressa prodigiosamente sul mantello 
del mio piccolo figlio Juanito Dieguito.
Mantello dentro la quale aveva riposto i fiori... bellissime rose di Castiglia
portate al Vescovo come prova dell’autenticità della mia Apparizione.
Apparizione odiata e contrastata in ogni modo da Lucifero
poiché io ho chiesto di essere invocata con il titolo di... 
Perfetta Vergine Santa Maria di Guadalupe.
È questo titolo che proclama la MIA DIVINITÀ
poiché solo Dio è Perfetto.
Per questo Conchiglia... doveva essere eretta da te 
e dal Movimento d’Amore San Juan Diego l’Ultima Croce...
chiesta ed eretta con il consenso e l’approvazione della Chiesa.
La Croce d’Amore di Dozulé...
è anche Croce di sofferenza per tutti i miei amati figli
che con semplicità di bimbi hanno creduto al Messaggio dato a Dozulé.
Messaggio affidato a Maddalena
che ha avuto continuità in Je Ne Suis Rien
e che ha compimento in te Conchiglia...
per proclamare alla mia Chiesa e al mondo la mia Divinità
come ti è stato detto il venticinque marzo del duemilauno
con il Nuovo Segno di Croce da insegnare
e cioè... 
nel Nome del Padre
della Madre
del Figlio
e dello Spirito Santo.
Amen.
Desidero che si compia la mia volontà
e che la Chiesa mi onori con il titolo... 
Perfetta Vergine Santa Maria di Guadalupe.
Gesù ha detto... 
« chi vede Me vede il Padre »...
io dico... 
« chi vede me vede la Madre ».
Gesù ed io rappresentiamo il Volto del Padre
che ha in Sé il Maschile ed il Femminile
poiché l’Umanità è stata creata a Sua Immagine e Somiglianza.
Io Maria...
non rappresento la quarta Persona della Trinità
come insulsi presunti teologi 
hanno insinuato individuare in queste Sante Parole.
Io Maria...
sono nella Trinità Santissima e Augustissima
che È Unità.”


12 luglio 2000 - 02.30 - Dio Padre - Gesù

“ L'Anima tua magnifica il Signore 
e il tuo Spirito esulta in Dio tuo Salvatore.
Gesù salva da ogni peccato 
Io Padre... per voi tutti l'ho mandato.
Molto poco avete fatto fino ad ora
tutto questo tempo è passato proprio invano.
Troppi figli son caduti tra le unghie del Nemico 
lui gioisce a veder la fine vostra
sembra sempre che con voi faccia l'amico 
invece vi tormenterà in Eterno.
Lui è falso e menzognero 
sa che il tempo che è rimasto gli finisce
tenta tutto... proprio tutto pè attirare nella rete 
quei figli stolti e persi nei piaceri della vita.
Sono studi che voi fate... per capir se « lui » esiste
ma che avete dentro il capo... 
non vedete quanto male c'è nel Mondo? 
Ogni lume avete perso... non vedete che per ora 
nulla serve a calmar quell'animale?
È una belva inferocita che vuol solo far del male
lui si insinua nella mente... per portarvi a far del male.
Cari figli voi capite che più nulla si può fare 
a cambiar le carte in tavola... lui è davver speciale
cambia in male quel che par bene 
ed il bene lo distrugge... 
col pensiero e con gli atti che convince a voi di fare.
Dai Conchiglia scrivi ancora a riguardo del Nemico 
v'istruisco ancora un poco. 
Ma già tutto è stato scritto nel Vangelo.
La sconfitta del Nemico si fa con la preghiera 
iniziando al mattino continuando fino a sera. 
Il lavoro è pur preghiera se offerta con il cuor
anche l'atto più banale voi potete trasformare 
ad onore del Mio Figliolo che morì proprio per voi
pè riscattar tutti quei figli che anche ora l'han tradito 
per un pugno di denaro od un vizio assai antico. 
Io perdono ogni peccato  ma però va confessato
Umiltà vi occorre ormai... perché il resto fa sol danno.
Dai Conchiglia scrivi ancora che il tormento che è in arrivo 
non lo mando Io tuo Dio... ma lo manda il Mio Nemico.
È invidioso dei favori che concedo ai figli Miei
a quei figli obbedienti che danno esempio ad altri figli.    
Impazzisce al sol pensiero che il Mio Trono tutti aspetta 
per cantar le lodi assieme... 
alla Madre Mia Perfetta. […]


07 aprile 2005 - 12.40 - Gesù

“ Conchiglia... Mia Conchiglia... 
questo è un giorno di Dolore e di Passione.
Dalla Croce... 
vedo il volto dei Miei figli e Miei e tuoi fratelli uno ad uno.
Vedo quelli di ieri... di oggi... e di domani
ed il vedere Mi sconquassa il Cuore poiché 
ciò che vedo... 
è la morte della loro Anima annerita dal peccato.
Ciò che vedo... 
è orribile e inaccettabile a qualunque creatura della Terra 
dotata di buon senso e carità.
Ciò che vedo... 
potevo e posso sopportarlo solo Io che Sono Dio.
L’Epoca in cui vivi Conchiglia... 
è l’epoca più corrotta di tutti i Tempi
ed il compito che ti è stato affidato
in quanto a difficoltà e sofferenza... 
è secondo solo al Mio.
Tuo è il compito... 
di difendere a costo della tua vita la Mia Chiesa
la Mia Vera Chiesa.
Ti ho posta come aralda sulla soglia di Pietro
affinché non entrino gli spergiuri e gli idolatri.
Il tuo compito è gramo Conchiglia... 
poiché uno ad uno devi istruirli sulla sana e Santa Dottrina
attraverso queste Mie Parole.
Ognuno che legge... 
trova risposta al proprio problema o quesito
e la soluzione sta nell’applicare le Regole Sante
che già il cuore di ognuno conosce.
Dall’alto della Croce ti ho passato le consegne figlia... 
poiché in quest’altra pienezza dei tempi
il mondo abbia ad usufruire della Parola di Dio.
L’ho detto... il Mio Sangue è il tuo sangue... 
ed anche il tuo sangue andrà versato goccia a goccia.
Già lo vedo il tuo sangue Conchiglia.
Ti preparo per i giorni della tua passione che sarà tanto dolorosa.
I tuoi carnefici si sono messi in prima fila
per meglio vedere e godere delle sofferenze che ti procureranno.
Dalla loro bocca uscirà veleno... menzogna... calunnia... e spergiuro
proprio come hanno fatto con Me.
Ti preparo figlia... 
poiché il loro ardire è davvero satanico
e da ora ti chiedo di intensificare la preghiera
poiché nei giorni che verranno le forze ti verranno meno
e la tua mente e la tua volontà saranno offuscate dal dolore.
Oh figlia... 
quanto marciume esce dalla bocca di chi diceva di amarti.
Ma come intendono loro l’amore... 
l’amore che intendo tra i Miei figli e fratelli?
Il fango che ti gettano addosso
è il fango dal quale hanno liberato loro stessi
credendo di non essere visti.
Ma Io tutto vedo e tutto sento.
La loro ipocrisia non ha limiti di decenza
ed il poco che hanno fatto e che hanno donato... 
non era altro che sapone 
che serviva per lavarsi dalle sporcizie
che li ricoprivano e ricoprono ancora.
È l’amore e la carità per il fratello che monda l’Anima
altrimenti a nulla servono le opere e i denari.
Piangi figlia... piangi pure
ma non piangere che per quelle povere e misere anime... 
che accecate dal Demonio 
che le sta usando con somma maestrìa... 
si stanno perdendo.
Per fare nuova la Mia Vera Chiesa
sconvolgerò i potenti ed i sapienti di tutto il mondo.
Loro possono contare su conoscenze illustri... 
su offerte in denaro cospicue... 
su strutture organizzate... 
e migliaia di associati
invece Io... 
come sono solito fare
con un pugno di uomini disposti a morire per Me
compirò il miracolo d’amore
che hanno atteso i santi di tutti i tempi
affinché il Movimento d'Amore San Juan Diego
che rappresenta il Manto della mia Santa Madre Maria
mostri in tutto il suo splendore la Mia Chiesa trionfante.
Ricorda figlia... 
il Mio Sangue per Glorificare il Padre... 
il tuo sangue per Glorificare la Madre... 
ed in questo giorno solenne 1
io ti benedico 
nel Nome del Padre 
della Madre 
del Figlio 
e dello Spirito Santo. 
Amen.”

1 - Anniversario de «LA RIVELAZIONE» iniziata il 07 aprile 2000, Anno del Santo Giubileo, primo venerdì del mese dedicato al Sacro Cuore di Gesù


07 aprile 2005 - 12.50 - Maria Santissima

“ Eccomi qui accanto a te figlia... 
per dirti solamente... 
Coraggio Conchiglia.
anche i frutti del tuo sì
saranno goduti dall’umanità che ancora è nel torpore
e non si rende conto della Grazia che Dio ha donato
quando lo Spirito di Verità... 
si è presentato al mondo nell’anno del santo giubileo... 
il sette aprile dell’anno duemila.
Reclina il capo figlia... 
e rimani sempre nel silenzio 
e che il tuo cuore batta sempre al ritmo dell’Ave Maria.”


Invia una e-mail e richiedi il libro: movimentodamoresanjuandiego@conchiglia.net

Maria È Divina
il Mistero di Maria
25 marzo 2001 - L'Annunciazione

Il Trionfo del Cuore Immacolato di Maria
consiste nel riconoscere che Maria È Divina.


Il Mistero della Divinità di Maria
è collegato strettamente alla Verità sulle Origini dell’Uomo
e alla causa del Peccato Originale


nel Nome del Padre... della Madre... del Figlio... e dello Spirito Santo
 
 
Il contenuto del libro Maria È Divina 
è sottomesso al giudizio della Chiesa,Una, Santa, Cattolica, Apostolica, Romana.

 

________________________
 
Figlia mia… Conchiglia…
mi presento a te e all’Umanità 
nelle vesti di Nostra Signora di Guadalupe
e Mi rivolgo alla Mia Chiesa.
Essa ha l’obbligo di dire e spiegare che tutte le immagini 
ed icone e statue che sono nel Mondo non mi rappresentano… 
poiché il mio Vero Volto…
è quello che è impresso prodigiosamente sulla « mia sindone »
e cioè il « mantello di ayate » del figlio mio Juan Diego.
Gli Scienziati e la Chiesa sanno bene tutto questo…
perché quindi occultano il Mio Vero Volto
nascondendolo tra altri volti?
Questo crea solo confusione poiché Unico è il mio Volto
come Unico è il Volto di mio Figlio Gesù 
impresso nella « Sua Sindone ».
Tu Conchiglia… attraverso il tuo amore 
e attraverso il Movimento d'Amore San Juan Diego
che Mi appartiene…
mostra il mio Vero Volto a tutta l’Umanità.
E così sia.
28 aprile 2014 - Maria Santissima
Nostra Signora di Guadalupe a Conchiglia


 



Musica di sottofondo: è la meravigliosa nuova scoperta nell'Immagine Guadalupana sulla Tilma di San Juan Diego
dello scienziato Lic. Fernando Ojeda Llanes de México, membro dell'Istituto Superiore di Studi Guadalupani.
Dopo la scoperta, in base all'armonia sull'Immagine, è stata composta la musica dal colombiano Shafik Palis.
www.conchiglia.us/C_PAROLE_ORO/Musica_Immagine_Guadalupana.htm