IL MARCHIO DELLA BESTIA E IL NUOVO ORDINE MONDIALE
L'interpretazione dei passi dell'Apocalisse e i dettagli del Piano Segreto per controllare l'Umanità
 

Nota. Invitiamo ad una lettura attenta dei documenti raccolti sull'argomento, da fonti autorevoli. Gli eventi qui descritti sono sotto i nostri occhi.

Una qualsiasi persona può rapidamente realizzare che, anche senza essere dei sostenitori della Bibbia, occorre prendere atto di tutto ciò. Comunque, per un cristiano, tutte queste cose hanno un significato particolare, poiché riguardano le profezie. Siccome siamo imbarcati in questo ultimo viaggio della saga dell'uomo, chiedo solamente ai non credenti di considerare questi fatti in maniera razionale, e di osservarli. Certamente, c'è un gruppo di potere che vuole assumere il controllo del mondo. E' sempre stato nei sogni delle società più o meno segrete di manipolare ed influenzare il destino dell'uomo. In ogni caso, la vera battaglia è spirituale e il risultato è già stato determinato, che possa piacere o no.

Per alcuni, questa profezia è un richiamo all'attenzione, per altri, una chiamata all'azione, per altri ancora, una chiamata al disprezzo e all'inosservanza. Ma Dio non sarà disprezzato, e nemmeno ignorato. Nella Sua benevolenza, Egli ha avvertito l'umanità di ciò che sta per avvenire, così coloro che vogliono saranno pronti nel momento della tempesta, mentre coloro che non vogliono (ascoltate gli avvertimenti), ne saranno inghiottiti. (a cura di Pietro Arnese e Susanna Giovannini)

APOCALISSE

In tutta la Bibbia si parla del Marchio della Bestia per ben 7 volte e tutte nel Libro dell'Apocalisse di San Giovanni Apostolo:

Apocalisse 13:16-18
Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta un nome d'uomo. E tal cifra è seicentosessantasei.
Apocalisse 14:9-11
Poi, un terzo angelo li seguì gridando a gran voce: «Chiunque adora la bestia e la sua statua e ne riceve il marchio sulla fronte o sulla mano, berrà il vino dell'ira di Dio che è versato puro nella coppa della sua ira e sarà torturato con fuoco e zolfo Il fumo del loro tormento salirà per i secoli dei secoli, e non avranno riposo né giorno né notte quanti adorano la bestia e la sua statua e chiunque riceve il marchio del suo nome».
Apocalisse 16:2
Partì il primo e versò la sua coppa sopra la terra; e scoppiò una piaga dolorosa e maligna sugli uomini che recavano il marchio della bestia e si prostravano davanti alla sua statua.
Apocalisse 19:20
Ma la bestia fu catturata e con essa il falso profeta che alla sua presenza aveva operato quei portenti con i quali aveva sedotto quanti avevan ricevuto il marchio della bestia e ne avevano adorato la statua. Ambedue furono gettati vivi nello stagno di fuoco, ardente di zolfo.
Apocalisse 20:4
Poi vidi alcuni troni e a quelli che vi si sedettero fu dato il potere di giudicare. Vidi anche le anime dei decapitati a causa della testimonianza di Gesù e della Parola di Dio, e quanti non avevano adorato la bestia e la sua statua e non ne avevano ricevuto il marchio sulla fronte e sulla mano. Essi ripresero vita e regnarono con Cristo per mille anni;

INCHIESTA SUL MARCHIO DELLA BESTIA

Dal 1° gennaio 2005, in Italia è obbligatorio, inserire negli animali che debbono essere registrati, un microchip per il loro riconoscimento. L'inserimento dovrà essere sotto cutanea.

Ovviamente questo servirà come test e collaudo per poterlo inserire nelle persone. Sarà un test tecnico, sanitario e psicologico, ma sarà anche una preparazione mentale per questo metodo infallibile di riconoscimento.

 

Un'altra novità è la certa e immediata immissione (in Italia) della Carta Nazionale dei Servizi, una Smart Card personale dove vengono inseriti tutti i dati personali del portatore: Codice Fiscale, dati del gruppo sanguigno, dati anagrafici, dati dei redditi, dati ISEE, numeri di conti bancari e dati vari, cioè tutto quello che serve per il riconoscimento di una persona. In primo tempo NON sarà obbligatoria, ma la funzione della carta stessa sarà buona pubblicità per essere, in breve tempo, usata dalla maggior parte delle persone. Questa carta, è gia in uso in diversi stati della Comunità Europea.

Possiamo immaginare che il passaggio dalle Smart Card al Bio Chip sarà facile e senza contrasti, vedendo anche i chiari vantaggi di quest'ultimo nei confronti delle Card: non si potrà rubare, manomettere, contraffare, danneggiare, copiare, ect..

 

Dove è menzionato il Marchio della Bestia? Che cos'è?

Il Marchio della Bestia viene menzionato nella Bibbia e precisamente in Apocalisse 13:16-17, 14:9-11 16:2 , 19:20 e 20:4, ed è in correlazione con l'Anticristo.

Esso è un marchio, un segno e una identificazione che cataloga e conferma, ognuno che lo possiede, l'appartenenza al sistema, all'ideologia e alla persona dell'Anticristo.

Quando Gesù ha rivelato queste cose all'Apostolo Giovanni, secondo le conoscenze tecnologiche di quel tempo, era impensabile che si potesse fabbricare uno strumento o un oggetto in grado di controllare e identificare un vasto numero di persone di tutto il mondo.

Nel recente passato si è pensato a qualcosa di esteriore e visibile a tutti, applicato alle persone come un segno di riconoscimento e basta.

Oggi con le attuali tecnologie a disposizioni dell'uomo, è possibile (come vedremo di seguito), applicare nel corpo umano, uno strumento in grado di identificare, tramite un codice (un numero), la persona che lo possiede, e svolgere delle determinate funzioni, a secondo della programmazione e dello scopo prefissato, come per esempio operazioni finanziarie e commerciali, con interscambio di dati e informazioni della persona, in un sistema politico-economico locale e mondiale controllato.

 

Con la comparsa del Codice a Barre, alcuni avevano intravisto, in esso, il Marchio della Bestia.

Il Codice a Barre è un segno grafico formato da varie linee verticali di diversa larghezza separati da spazi, che viene tutt'ora stampato in quasi tutti i prodotti commercializzati, e vi sono codificati tutti i dati che servono per il riconoscimento del prodotto stesso.

Ma, come è giusto immaginare, esso è poco pratico e poco affidabile per un controllo capillare a livello mondiale, e tanto meno non potrebbe garantire un efficace controllo sulle capacità di compravendita dell'individuo.

Vi è da segnalare anche che, il Marchio della Bestia, oltre ad essere uno strumento o un segno rilevatore, è un segno di riconoscimento morale, cioè dimostra e conferma, l'individuo che lo possiede, l'appartenenza alla persona o al sistema ideologico, politico, religioso e commerciale dell'Anticristo, un personaggio, questi, carismatico e capace di manipolare e sedurre le menti di milioni di semplici persone, di religiosi, di uomini di cultura e di capi di governo.

 

Forse potrà essere azzardato affermare di aver identificato, al 100%, lo strumento e metodo di riconoscimento di coloro che si schiereranno apertamente a favore dell'avversario di Cristo, ma una cosa evidente, che possiamo oggi costatare, è il proliferare di varie ideologie che favoriscono e propongono un governo unico mondiale, o per lo meno europeo, che sono approvate e sostenute dai maggiori esponenti religiosi, politici e culturali. Se è così, si renderà necessario, per il funzionamento di un tale governo mondiale, oltre che di sostegni ideologici e psicologici, di strumenti tecnologici, come nel nostro caso, di chips, satelliti e cose del genere.

Siamo consapevoli che ormai ci troviamo in un sistema cui viene facile poter controllare le persone, sia come contribuenti, che come utenti e consumatori; la Legge sulla Privacy è una medaglia a due facce: da un lato dovrebbe garantire l'anonimato, e dall'altro lato da il diritto sui dati altrui. Può essere che il principale proposito di questa legge non è quello di tutelare i dati personali, ma di poter avere un mezzo per poter meglio controllare le persone.

Per molti governi, ritenuti sino a poco tempo fa i baluardi del cristianesimo, oggi, non sembra strano legiferare applicando concetti e argomentazioni amorali e anticristiani, vedi il divorzio, l'aborto, l'eutanasia, le unioni omosessuali, la fecondazione assistita ed altro. Alle multinazionali, poi, non sembra neanche strano applicare i risultati di scoperte scientifiche e tecnologiche per i propri scopi egoistici e speculativi, o manipolare i dati scientifici, a proprio tornaconto.

L'avversario di Cristo, in questo caso particolare, si manifesterà con l'approssimarsi del tempo della Seconda Venuta di Cristo in terra, è preparerà la maggior parte degli uomini di ogni ceto sociale, culturale, politico e religioso ad un antagonismo principalmente morale e ideologico, contro il sano cristianesimo, prima, e contro Cristo, alla fine; troverà terreno fertile, per piantare e fare crescere i suoi propositi "umanistici", in un ambiente in cui la moralità e l'etica cristiana è stata messa da parte, anzi verrà vista come un ostacolo per la realizzazione di essi.

Per questo, l'avversario di Dio ha avuto due mila anni di tempo di preparazione, come ci dice l'Apostolo Giovanni: "...lo spirito dell'Anticristo è già all'opera." (1° Giovanni 2:18).

( a cura di G. Polizzi)

Potrebbe essere lo strumento e mezzo di identificazione riportato in Apocalisse 13:16 !

Ha la dimensione di un chicco di riso.

Una nuova invenzione che elimina la necessità di usare la carta moneta o la carta di credito!

Viene già usato dai ricchi come strumento per evitare i sequestri.

Voi lo potrete usare per i suoi vantaggi e per impedire il furto d’identità e la frode…

Fuggite da tutto ciò!!!
 

Scoprite il perché…

Motorola, che produce i microchips per la MONDEX SMARTCARD, ha sviluppato diversi bio-chips innestabili nel corpo umano.

Il chip BT952000 fu progettato dal dott.carl Sanders, che è stato anche presidente in diciassette conferenze del NEW WORLD ORDER per sviluppare un sistema mondiale per l’economia e l’identificazione degli esseri umani.

 

Il Bio-chip misura 7 mm di lunghezza e 0,075 mm di larghezza, le dimensioni circa di un chicco di riso.

Contiene un “trasponder” e una batteria al litio ricaricabile.

Questa batteria è caricata da un circuito “thermo” che produce tensione elettrica sfruttando la fluttuazione della temperatura corporea.

Trasponder è un sistema di immagazzinamento e lettura di informazioni in microcircuiti integrati.

 

La lettura si realizza tramite onde, come in un controllo a distanza.

 

RICORDATEVI QUESTO NOME E QUESTI LOGO…

 

Più di 250 società in 20 nazioni fanno parte di MONDEX e molti nazioni sono già in procinto di usarlo: Gran Bretagna, Canada, Stati Uniti, Australia, Nuova Zelanda, Israele, Hong Kong, Cina, Indonesia, Macao, Malaysia, Filippine, Singapore, Thailandia, India, Taiwan, Sri Lanka, Costa Rica, Guatemala, Nicaragua, Panama, Honduras, El Salvador e Brasile.

I paesi dell’Unione Europea progettano di adottare il sistema MONDEX come semplificazione della unificazione monetaria.

Altri sistemi SMARTCARD verranno messi presto a disposizione di MONDEX.

Si tenga conto che MASTERCARD ha acquistato il 51% del pacchetto azionario di quella società.

 

A questo punto vi chiederete, ma che cosa ha a che fare con me????

Hanno speso più di 1,5 milioni di dollari nella ricerca solo per scoprire qual è il posto migliore, nel corpo umano, per inserire il “bio-chip”. Ed hanno trovato la FRONTE: sotto lo scalpo e sotto la parte posteriore della MANO, specificatamente… LA MANO DESTRA.

Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. APOCALISSE 13:16-17
 


 

Un miliardo di Bio-chip vengono prodotti ogni anno (al momento) da MONDEX. Il valore del denaro potrebbe essere manipolato, rubato o cancellato dai terminali delle banche.

Le carte di credito debbono essere rinnovate continuamente e il denaro reale potrebbe diventare poco sicuro nell’ambito del mercato generale.

 

C’è solo una soluzione a questo problema, proposta da MOTOROLA:

Fissare il Bio-chip nella mano destra o nella fronte, da dove non potrà essere rimosso, perché se venisse asportato chirurgicamente, la piccola capsula scoppierebbe e l’individuo sarebbe contaminato dalle sostanze chimiche contenute.

Il sistema di posizionamento globale, GPS, poi, rivelerebbe la sua rimozione e avvertirebbe le autorità competenti.

 

Notate che MONDEX vuole dire "il denaro sulla vostra mano“. MON-DEX è una parola composta da MONETARY e DEXTER.

Il Dizionario e l’Enciclopedia Webster definiscono così queste parole: MONETARY, appartenente al denaro; DEXTER, appartenente alla o posizionato sulla mano destra.

 

Notate anche che il logo MONDEX contiene 3 anelli concatenati, un simbolo che si trova solo nel mondo dell’occultismo massonico.

Generalmente il suo significato ha a che fare con tre dei o la trinità pagana egizia, particolarmente nel Tempio Magico Edochiano, nei rituali dell’Ordine Hermetico dei Golden Dawn, e cioè con Isis, Osiris e Horus, che originariamente nella Bibbia vengono chiamati Ashtoret, Nimrod, Tammuz/Baal. La trinità pagana consiste in tre dei manifestati in un solo modo; mentre la Trinità cristiana è un Dio manifestato in tre Persone.

Questo simbolo dei 3 anelli concatenati era anche usato da Grand Lodge of England e dall’Ordine dei Odd Fellows fondato dall’imperatore romano Nerone nel 55 a.C..

 

 

Un altro simbolo utilizzato da Mondex è la farfalla.

Questo simbolo ha numerosi significati mistici, ma il più importante è quello della "cattura dell’anima".

La parola greca sia per farfalla che per anima è “psiche”.

Tu puoi, ricevendo il Marchio della Bestia, fare un patto con il diavolo e provocare la perdizione della tua anima.

 « Chiunque adora la bestia e la sua statua e ne riceve il marchio sulla fronte o sulla mano, berrà il vino dell'ira di Dio che è versato puro nella coppa della sua ira e sarà torturato con fuoco e zolfo Il fumo del loro tormento salirà per i secoli dei secoli, e non avranno riposo né giorno né notte quanti adorano la bestia e la sua statua e chiunque riceve il marchio del suo nome ». APOCALISSE 14:9-11

Il dott. Sanders, che ha progettato il chip, era contrario all’uso della batteria al litio, poiché è risaputo che se si rompesse il contenitore, il litio provocherebbe la comparsa di una grave “vescica” accompagnata da un dolore insopportabile, con non poche complicazioni per il portatore del chip stesso.

" Partì il primo e versò la sua coppa sopra la terra; e scoppiò una piaga dolorosa e maligna sugli uomini che recavano il marchio della bestia e si prostravano davanti alla sua statua." APOCALISSE 16:2

 

In seguito il dott.Sanders lasciò il progetto e si interessò alle profezie della Bibbia concernenti il marchio della Bestia.

Si convertì alla fede cristiana e adesso conduce seminari su questo argomento.

Sanders brevettò medicinali, apparecchiature di sorveglianza e di sicurezza per FBI, CIA, IRS, IBM, GE, Honeywell e Teledyne. Ha anche ricevuto il titolo di Presidente e Governatore per l’eccellenza del suo progetto. Questa è la prima famiglia americana, i Jacobs, che si è fatta inserire il chip nella mano destra.

 

 

Nell’immagine vi sono alcuni dei gruppi e delle industrie con cui collabora la MONDEX.
 

 

Al momento, oltre che per funzioni finanziarie, il Verichip viene applicato anche per scopi sanitari e militari.
(a cura di incontraregesu.it)


PIANO SEGRETO PER CONTROLLARE L'UMANITÀ

Nel 1970 a Bruxelles in Belgio, una circolare “top secret” della CEE (Comunità Economica Europea) predecessore dell'attuale UE, diceva che si stava attuando un piano “segreto” per gli abitanti della Comunità. Il piano era questo: entro 35 anni si doveva, per “ragioni di sicurezza”, attuare nella comunità quanto segue: Provvedere a distribuire a tutti gli abitanti un Numero di Codice Fiscale Personale. Oggi questo è un fatto “reale” a cui tutti sono sottoposti. Ma per chi viveva in quegli anni, il codice fiscale era ancora “sconosciuto” e non immaginava nemmeno che una cosa del genere potesse diventare indispensabile per essere cittadini di uno Stato.

1) Preparare in Europa una Comunità Commerciale e Monetaria Comune, collegando tutte le monete fra loro, in un’unica moneta, con un’ unica Banca Europea.

Oggi questa è una realtà... l'Unione Europea!

In seguito il programma sarebbe stato esteso al pianeta intero con un’unica Banca Mondiale, ovviamente gestita dai controllori occulti del Pianeta, gli “oscuri uomini in doppiopetto grigio”.

2) Provvedere perché ogni impresa industriale, commerciale ed artigianale della comunità europea disponga, in ufficio, banche, negozi, bancarelle, di un lettore elettronico chiamato “scanner”, in grado di “leggere” una carta digitale; questo “scanner” collegato con i calcolatori delle banche centrali sarebbe servito perché ogni persona potesse acquistare o vendere qualunque cosa, senza usare denaro contante, assegni/cambiali o carte di credito.

Oggi questa è una realtà… i lettori di carte digitali sono ovunque!

3) Abolire il denaro circolante, sostituendolo con cifre di dare ed avere (trattate elettronicamente) inserite nei calcolatori delle sole banche. Tutto il flusso finanziario mondiale e per ogni tipo di acquisto/vendita, sarà gestito DIRETTAMENTE dalle banche senza denaro contante, che sarà ritirato dalla circolazione a seguito di un enorme crollo dell'economia mondiale (a seguito dei quattro cavalieri dell'Apocalisse – guerra, pandemie, carestie e disastri in-naturali – ndr), per cui tutto si ridurrà a delle cifre conteggiate in modo elettronico! NON potremo più acquistare o vendere in altro modo! Solo lo “scambio” permetterà di sottrarsi a questa DITTATURA mondiale!

Questa è una realtà che sta per realizzarsi a breve.

Ma quello che è veramente “incredibile” è che vi è la pianificazione di un programma finanziario/bancario per sostituire nel sistema monetario mondiale le “credit cards” con le “debit-cards” universali elettroniche contenenti, non solo il numero del vostro “codice fiscale” collegato al vostro conto bancario, ma tutti e ripeto TUTTI i vostri dati, le vostre caratteristiche personali e preferenze (anche quelle che credete più intime – ndr). Non vi sarà come oggi per la credit card, il documento plastico che tutti conoscono. Ma solo un microscopico chip! Da questo sistema elettronico che in buona parte è già in atto, si sa tutto di TUTTI, dove siete, cosa fate, cosa dite e... a breve.. cosa PENSERETE, oltre a quanto spendete e cosa comprate…..(evviva le propagandate privacy e libertà dell’individuo), quindi anche le inclinazioni ideologiche, preferenze, debolezze ecc.

Su ogni “codice fiscale legato alla debit-card”, è stata istituita una banca dati Europea che accomuna TUTTE le informazioni (dossier) su quel “numero” 666 (fornito dalla bestia - ndr) ed a chi non si adeguerà a ciò che la bestia legifererà, verrà impedito di acquistare o vendere, verrà neutralizzato… gli sarà soppressa la libertà e l’unico modo per poter sopravvivere sul pianeta, sarà il microchip “debit-card” gestito dai controllori occulti del pianeta. Oppure in “alternativa” una vita di stenti o l'imprigionamento, se non la morte!

Questo è il Nuovo Unico Ordine Globale, (NUOG) che ci si prospetta tra pochi anni. Che esprime bene il concetto del Nome d’Uomo… il famoso 666.

Essi, gli “uomini in doppio petto Grigio”, sono già all’opera per controllare e gestire le cadute delle borse mondiali, in certi casi le provocano, per impadronirsi dei pacchetti azionari (a bassissimo prezzo) di tutte le compagnie/aziende mondiali! “Essi” controllano sempre più e ciò da ormai qualche secolo (circa due), le economie degli stati, stampando carta moneta e vendendola come fosse oro, senza la necessaria copertura aurea, indebitando i vari stati (nazioni) oramai sotto il loro controllo! “Essi” stanno prendendo, man mano, il controllo di sempre più numerose aziende e nazioni del mondo, in quanto controllano anche i loro debiti pubblici!

Chi sono? Sono coloro che detengono, al di fuori del controllo statale, fiscale e bancario, le Fondazioni che finanziano le banche, le istituzioni, le organizzazioni, le multinazionali ecc. (FMI, WB, WTO, EU, ONU, FAO, UNICEF, OMS, TC, BG, ecc.), di tutte le nazioni del mondo! Se non ci sono guerre, essi le producono, se non vi sono malattie, essi le “fabbricano”, per esempio con i vaccini, i farmaci, l'agricoltura ibrida, i prodotti chimici ecc., la pace la determinano solo per poter costruire altri profitti, dopo che hanno distrutto.

Essi sono (pochissime persone) discendenti di una sola famiglia (dinastia) ed i loro maschi/femmine che hanno sposato le figlie/i di altre dinastie parallele. E' una potentissima piramide politica-religiosa-scientifica-farmaceutica-finanziaria-bancaria-multinazionale, con una unica finalità il Nuovo Unico Ordine Globale. Sono anche i controllori di “Echelon”, il sistema di spionaggio elettronico per mezzo di satelliti, che controlla e registra OGNI tipo di messaggio inviato e ricevuto a mezzo, telefono, fax, radio, satellitare, email, Internet!

La BBC ha fatto delle indagini che hanno dimostrato che “Echelon” spia TUTTI quanti!
In una lunga inchiesta, la BBC ha stabilito che Echelon ci spia ed a confermarlo sono stati alcuni uomini di governo. Questa organizzazione è stata messa in piedi con il consenso di U.S.A., Gran Bretagna, Nuova Zelanda, Australia, Canada, con il compito di monitorare tutte le comunicazioni che avvengono nel mondo, con l’obiettivo “ufficiale” di tenere sotto controllo la criminalità internazionale con interventi che captano le informazioni, le registrano, le interpretano con strumenti di decriptazione e di interpretazione del linguaggio e della scrittura (state attenti a quello che dite perchè un giorno sarà usato contro di voi – ndr). La sua esistenza era già stata rivelata da un giornalista che aveva dedicato anni al problema, ma che non aveva mai ottenuto conferme.

Nel 1997 la Comunità europea aveva lanciato l’allarme con documentazione scritta dell’avvenuto passaggio di informazioni, captate da Echelon ad industrie non del gruppo dei fondatori del sistema e quindi concorrenti a quelle i cui interessi gravitavano nel gruppo di Echelon: trattasi quindi di spionaggio elettronico industriale a favore delle aziende protette o del gruppo! Naturalmente i paesi aderenti al sistema hanno sempre negato che i fatti fossero a loro conoscenza!

Molti pensano che le “riserve” auree, federali e/o statali siano di proprietà degli stati stessi… purtroppo NO. Negli stati fortemente indebitati (debito pubblico) le riserve auree sono già di proprietà degli “uomini in Grigio”, che hanno fatto di tutto per indebitare gli stati stessi concedendo loro il denaro, da loro stampato ed in cambio essi hanno chiesto e ottenuto, cioè “ereditato”, le riserve in oro. Per l'Italia tale evento è accaduto nel 1999 quando la quasi totalità delle riserve auree è stata trasferita in... Albania! Da chi? Perché? Non è possibile... eppure... è accaduto!
SI', e chiedetevi cosa è andato a fare Bush in Albania... a farsi “rubare” un orologio??? Ragazzi svegliatevi e ri-guardatevi al rallentatore il “fattaccio”... vi accorgerete di come sfugga alle guardie del corpo senza nessuna protezione e tenda il braccio a chi “doveva”... il resto scopritelo da soli.

Le gravi depressioni economiche, alimentari, batteriologiche che stanno per arrivare nel mondo saranno il momento nel quale “ESSI” acquisteranno per pochi “euri” le economie mondiali!

Benvenuti nel Nuovo Unico Ordine Globale!

Per “Legge” verrà “imposto” di marchiare tutte gli uomini, donne e bambini del pianeta, con un doppio “sistema” composto da un tatuaggio invisibile, indelebile ed indolore sulla fronte, il codice a barre fiscale di ognuno, in modo che ogni volta che lo scanner leggerà la vostra “markiatura”, possa includervi automaticamente anche il vostro numero di codice fiscale e, dall'inserimento di un microchip nella mano che, oltre a determinare la vostra posizione (GPS) riceverà ed emetterà segnali digitali collegandovi ad un gigantesco “server” di cui diverrete “client”, PER SEMPRE!

Tutti i dati verranno inviati in automatico al computer centrale anagrafico collegato anche alle banca mondiale, in modo da poter acquistare, vendere, comunicare con altri, memorizzare quello che vedete e udite, ricercare informazioni ecc., senza altre formalità.
Enormi saranno le possibilità di controllo del “Sistema”, (l'immagine della bestia), sugli esseri umani. Con un simile “piano”, per esempio: sarete controllati e multati in “diretta satellitare”, sarete “tassati” automaticamente, sarete controllati 24h su 24, ecc. ecc.
Non sfuggirete mai più!
Tutto questo per il “bene” dell’uomo; c’è da essere felici per questa “stupenda” iniziativa.

Già nel 1997, in una piccola cittadina degli USA, fu effettuato il primo esperimento al mondo di tatuaggio invisibile sulla mano destra dei suoi abitanti, per abolire il denaro contante circolante.
Questo programma ci rammenta la profezia biblica dell’Apocalisse (parola che significa Rivelazione - ndr) già trattata precedentemente dove al cap. 13 verso 11 a 18, dice:
“E vidi un’altra bestia che sorgeva dalla terra, aveva 2 corna, simile ad un agnello, ma parlava come un dragone ed esercitava tutto il potere della bestia, alla presenza di questa, facendo in modo che la terra ed i suoi abitanti adorassero la prima bestia, la cui ferita mortale era stata guarita.
Faceva grandi segni, facendo persino scendere del fuoco dal cielo sulla terra, davanti agli uomini. Essa seduce gli abitanti della terra mediante i segni che le è concesso di fare davanti alla bestia, dicendo agli abitanti della terra di fare una immagine della bestia la quale ebbe la ferita della spada, ma era guarita.
E le fu concesso di dare vita all’immagine della bestia, cosicché l’immagine della bestia parli e faccia sì che quanti non adoreranno l’immagine della bestia siano uccisi. Essa agisce su tutti, umili e potenti, ricchi e poveri, liberi e schiavi, affinché si imprima un marchio sulla loro mano destra o sulla fronte, cosicché nessuno possa acquistare o vendere, se non porta il marchio od il nome della bestia od il numero del suo nome. Questa è la sapienza: chi ha intendimento, calcoli il numero della bestia, poiché è numero d’uomo: Il suo numero è 666”.

IL CODICE FISCALE OSSIA... IL NUMERO DEL NOME DI OGNI UOMO

Interpretazione
La bestia con 2 corna simile ad un agnello rappresenta, in questo caso, la duplice potenza mondiale Anglo-Americana. Ma significa anche il “sistema politico” di governo dell’uomo ignorante e sfruttatore dell’uomo stesso che si comporta come una bestia selvaggia senza coscenza; è il governo di coloro che non sanno, ma bramano il “potere” divino sull'uomo, anche se non hanno la vera Conoscenza che è anche vero Potere. Così usano la violenza per “far vincere” sé stessi e coloro che li aiutano (o li usano nelle leve del potere - ndr), impedendo anche che la Verità e la Vera Informazione, che porta Consapevolezza, si diffonda; mentre il POTERE Vero è la SAPIENZA unita all'AMORE, la quale non ha bisogno della coercizione o della violenza per detenere il suo Potere, in quanto questo VERO POTERE usa solo la VERITA', l’adesione fiduciosa e la convinzione della logica nella Sapienza.

Questa bestia, questo “sistema” dice il testo dell’Apocalisse, è simile ad un agnello, ma parla come un dragone; sembra la fotografia del “Sistema Globale”; questo si mostra “buono”, fatto per dare “comodità” e “protezione” dell’uomo, mentre, in realtà, lo schiavizza, governandolo come un dragone.

La seconda bestia è simile alla prima, ciò significa che l’uomo è sempre stato governato da sistemi vari, ma molto simili, in quanto lo scopo è sempre il medesimo, anche se chi lo gestisce cambia.

Prima esistevano le “monarchie”, poi vennero le “repubbliche democratiche”, poi sono venute le “privatizzazioni”, la “musica” è sempre quella, anche se il colore dei burattinai cambia.

...Il suo numero 666, è simbolico ma contiene una profonda verità: il 6 + 6 + 6 equivale per esempio al “sistema binario di controllo”, attraverso l’elaborazione computerizzata del codice fiscale di ognuno di noi. Ma soprattutto significa “controllo” basato sul dio denaro, cioè il capitalismo esasperato; nell’Apocalisse questo numero è stato chiamato il “marchio della bestia”, che tutti gli abitanti della terra riceveranno (si adeguano passivamente e ne divengono schiavi) e che serve loro per poter comperare e vendere qualsiasi cosa; infatti il 666 è il “numero del nome”, esso è la transcodifica del nome, cognome, data di nascita, città di residenza ecc., del cittadino, dell’uomo purtroppo schiavo del “sistema” ovvero della “bestia che marchia l’uomo”; ovviamente colui che sottostà a questa imposizione dice la profezia, diviene esso stesso parte della bestia (più precisamente viene posseduto da Essa – ndr).

L’immagine della bestia è una “nuova formula” di governo del sistema globale che adotterà la “marchiatura”. Questa “immagine” affermiamo essere quella parte del potere che, tramite la scienza TECNOLOGICO DIGITALE, sarà utilizzata per ottenere la sudditanza, la schiavitù materiale e spirituale degli uomini.

La parola “Sistema” significa il tema del 6 che, nella sua antica radice etimologica, Fenicia, Egizia, Ebraica, Araba, significa: “quel qualche cosa o quell’idea che Opprime, Schiaccia, Pesa, con Movimento Concentrante su di sé, per tenere sotto e far soffrire, tribolare, affliggere... la Vita Universale e la sua Creatività; questa cosa od idea tende a moltiplicarsi nello spazio e nel tempo per poter durare all’infinito”.

Si è già provveduto a dare da parecchi anni il numero di codice fiscale a tutti gli abitanti della comunità Europea.
L’EURO, la moneta europea è stata già introdotta. La tecnologia del marchio, già brevettata e testata su animali e uomini, è pronta per essere attuata su scala globale. (Vedi la simbologia del triplo 6 sulla moneta da 1 euro  ).
Cosa vi serve ancora per “credere”? Non ad un semplice uomo…, ma agli “avvertimenti” che ci sono stati tramandati perché vedessimo quello che i ciechi non vedono.

Gli scienziati della British Telecom sono impegnati nello sviluppo di un nuovo progetto tecnologico e la sua distribuzione nel 2025 (in realtà avverrà molto prima o dal 2012 al massimo, cioè fra cinque anni – ndr). Il microchip, da tecnologia futuristica, verrà impiantato sugli umani nel cranio e sarà in grado di registrare pensieri, esperienze e sensazioni del soggetto.

Il suo nome? “Soul Catcher 2025” (Acchiappa Anima del 2025).

L'impianto, secondo Winter, consentirà agli scienziati di registrare la vita delle persone e di "riascoltare" le loro esperienze tramite un computer. Il Soul Catcher 2025 consiste in un chip neurale che, posto dietro gli occhi di una persona, ne archivierà ogni pensiero, un po' come la scatola nera di un aereo memorizza tutti i dati di volo.
Questo sistema di controllo ha un più sinistro cugino: l'impianto a microcircuito neurale 2020 della IBM. Sviluppato come ausilio per il "controllo del crimine", l'apparato è stato testato in diverse prigioni federali del Massachusetts, della California e del Texas, nonché in alcune case di cura private. Gli impianti testati sui detenuti sono una sorta di "registratori parlanti" di tutti i loro movimenti. Quando gli impianti vengono puntati sulla frequenza di 116 MHz, la natura aggressiva di alcuni individui si riduce notevolmente (mentre, se si innalza la frequenza, l'aggressività aumenta esponenzialmente – ndr).
Comunque sia, lo sviluppo e l'impiego di microchip e di impianti elettronici fa parte dei programmi segreti inerenti alle operazioni di Mind e Spiritual Control che, da più di quarant'anni, vengono condotte sull'uomo all'insaputa delle masse che continuano a giocare e divertirsi “incuranti” ed “incredule” di quanto gli accade.
Ma il tempo scorre sempre più veloce e non aspetta chi rimane troppo indietro.
( a cura di BOJS )


NUOVE TECNOLOGIE

La carta d'identità e il passaporto spariranno. La tecnologia  sta facendo passi da gigante nel capo della sorveglianza e del controllo. Oltre cento compagnie europee già producono e vendono macchinari per il riconoscimento biometrico (dati fisici: mappe della retina, scansione della mano, impronte digitali, riconoscimento vocale elettronico, fotografie digitalizzate, DNA, calore corporeo ecc.) degli individui.

- Automatic fingerprint: Lettori automatici di impronte digitali. In circa 4mila località (aeroporti, banche, ospedali, ecc) viene già usato.

- Cellmark diagnostic: Legge e riconosce i geni. In Inghilterra esiste già un sistema di schedatura del DNA.

- Massstiff security system: Riconosce gli odori.

- Hagen Cy-Com e Eyedentify: Riconosce e legge la mappa dei capillari della retina oculare.

- Aea tecnology: Identifica la firma:

- Face recognition system: Macchine che convertono un volto in una sequenza di bit, che viene poi memorizzata all'interno di computer.

- Heli-tele surveillance: Telecamere in grado di tracciare il calore emesso da un corpo nel buio totale.

- Passive millimeter wave imagining: Può scansionare le persone e "vedere" attraverso i vestiti.

- Electronic monitoring: Braccialetti elettronici che segnalano gli spostamenti dell'individuo controllato.

Già in uso dal 1990 in USA:

- Harlequin ed Echelon: Mappatura completa delle telefonate, fax, comunicazioni cellulari, in entrata ed uscita.

- Memex: Profilo completo (foto e video) di un individuo. In circa un secondo è in grado di identificare da una  foto il personaggio interessato. Questo sistema è già in uso in Massachusetts dal 1995 (un computer ha schedate circa 4 milioni di fotografie di guidatori).

E' stato presentato Digital Angel, un mini-congegno munito di antenna alimentato dal calore del corpo, che sarà in grado di far rintracciare chiunque, uomo o animale grazie al Global Positioning System  New York (USA) e di fornire, oltre alla posizione, anche informazioni sullo stato corporeo.
Lo chiamano angelo digitale, ma per alcuni significa la fine della privacy mentre per altri segna l'inizio di un'epoca più facile per chi soffre di certe patologie, di chi teme di perdere il proprio animale domestico e via dicendo. In questo modo vengono costantemente tenuti sotto osservazione gli aspetti fisiologici principali e la localizzazione, ricevuta dai satelliti che compongono i GPS e che consentono così di individuare la posizione del chip e di chi lo indossa con uno scarto di pochi metri.
L'azienda che lo produce, la Applied Digital Solutions (rintracciabile anche su Internet), insiste sul fatto che il sistema non è pensato per violare la privacy di alcuno ma per consentire invece il monitoraggio degli animali da parte degli allevatori, dei pazienti da parte dei medici e, perché no ?, dei detenuti in semi-libertà da parte degli operatori penitenziari.

DNA E CODICE A BARRE 

Il codice a barre è stato brevettato nel 1966 dalla PROCTER & GAMBLE, nota multinazionale. E’ significativo che il movimento del Nuovo Ordine Mondiale (NOM) abbia dei legami rilevanti anche con importanti organizzazioni internazionali, quali l’U.N.E.S.C.O., il Club di Roma, il Concilio Mondiale delle Chiese, La Fondazione Rockefeller la Fondazione Ford (fondazioni controllate dalle famiglie Roschild + Rockefeller), il Gruppo Bilderberg e la Massoneria; questi centri di potere, vedono aumentare di giorno in giorno il numero dei simpatizzanti per il NOM (UOM).

Il progetto del NOM (UOM) è stato dettato da una medium di nome Alice Bailey e prevede la formazione di una religione mondiale, un nuovo governo mondiale; esso vuole costruire una società mondiale ove non esistano tensioni, ove tutto sia controllato e gestito da questo sistema, dissolvendo i vari stati e le identità culturali di ognuno; con controllo totale su produzione di cibi, acqua, energia, industria e fisco. Il completo controllo avverrà mediante:

- Implanting di un microchips sottocutaneo alimentato dall’energia corporea, grande come un cicco di riso; il congegno è già stato realizzato e testato +  obbligo di vaccinazione, farmaci e/o prodotto particolare, per il controllo biologico della popolazione mondiale...
- Sostituzione della “proprietà privata” con  il sistema di “gestione, affitto di bene comune”;
- Abolizione della “patria potestà” e l’introduzione della “responsabilità del genitore".  


SOCIETÀ SENZA CONTANTI
di Chris Beard

Dopo anni di pianificazioni, ricerche, e sviluppo, il mondo delle istituzioni finanziarie annuncia molto anticipatamente LA SOCIETA’ GLOBALE. La capacità di condurre qualsiasi interscambio monetario adesso è rimpiazzata dalla tecnologia del microchip e dalla moneta elettronica.

MONDEX è la compagnia che fornisce questo sistema di danaro elettronico ed ha già più di 20 nazioni che aderiscono al loro piano. Questo sistema fu creato nel 1993 dai banchieri londinesi Tim Jones e Graham Higgins della NATWEST/COUTTS, la banca di fiducia della FAMIGLIA REALE BRITANNICA.

Questo sistema è basato su una tecnologia SMARTCARD che impiega microcips incorporati in una carta di plastica che contiene moneta elettronica, l'identificazione del possessore, e altre informazioni. Tutte le transazioni sono rese sicure da un sistema chiamato SET (Secure Electronic Transaction).

MON-DEX - è una parola composta da MONETARY & DEXTER. Il Dizionario ed Enciclopedia Webster definisce così queste parole: monetary - appartenente al denaro; Continuando a parlare di carte si può usare un dispositivo chiamato PET (Personal Electronic Transfer).
Questo portafogli della grandezza e nella forma di una calcolatrice permette di effettuare trasferimenti di valuta con altri possessori di questa carta. Le carte sono in collegamento anche con la NORTEL/BELL VISTA 360 phone, MILLENNIUM per pagare il telefono, ATMs, per il Personal Computer, con INTERNET, e con affari commerciali e istituzioni interattive.

Questo sistema di pagare senza soldi è stato testato ampiamente nella città di Guelph, in Ontario, Canada, in Gran Bretagna, e un U.S.A. Tutte le banche canadesi hanno aderito a MONDEX e verrà presto pubblicizzato. 
Si pensa che sarà molto diffuso molto presto. La CIBC (Canadian International Bank of Commerce) ha istituito un modello simile di pagamento senza contanti chiamato NORTEL a Brampton, in Ontario.

Più di 250 società in 20 nazioni sono incluse con MONDEX e molte nazioni sono già in procinto di usarlo; in Gran Bretagna, Canada, U.S.A., Australia, Nuova Zelanda, Israele, Hong Kong, China, Indonesia, Macau, Malaysia, Filippine, Singapore, Tailandia, India, Taiwan, Sri Lanka Costa Rica, Guatemala, Nicaragua, Panama, Honduras, El Salvador e Belize. 
I Paesi dell'Unione Europea si aspettano di adottare il sistema MONDEX come soluzione all'unificazione monetaria. Altri sistemi SMARTCARD verranno messi presto a disposizione a favore di MONDEX, specialmente da quando MASTERCARD ha comprato il 51% del pacchetto azionario della compagnia.

"Questo è lo stadio finale prima di diventare una realtà mondiale," disse Robin O'Kelly di MONDEX International. "Con la copertura finanziaria di MasterCard, adesso non c'è più niente che possa fermare MONDEX dal diventare uno standard globale."

Infine, l'idea di portare sempre con sé una carda diventerà obsoleta e ci sono degli svantaggi, infatti la carta è predisposta a danneggiarsi, ad essere persa o rubata. La soluzione finale sarà di avere il microchip semplicemente piazzato all'interno del corpo umano come fanno già adesso per identificazione degli animali domestici. 
INFOPET è una delle tante compagnie che fornisce un bio-chip iniettato sotto la pelle dell'animale. Il chip può essere letto con uno scanner, il codice che identifica il proprietario e l'animale domestico è memorizzato su un computer. Questo sistema vanta il fatto di poter tenere sotto controllo più di 1 bilione di animali domestici con satelliti e altro.

MOTOROLA, che produce i microchips per la MONDEX SMARTCARD, ha sviluppato diversi bio-chips innestabili nel corpo umano. Il chip BT952000 fu progettato dal Dr. Carl Sanders che è stato in diciassette meeting del NEW WORLD ORDER per sviluppare un sistema mondiale per l'economia e l'identificazione degli esseri umani.

Il bio-chip misura 7 millimetri di lunghezza e 0.75 di larghezza, circa le dimensioni di un granello di riso. Contiene una batteria al litio ricaricabile. Questa batteria è caricata con un circuito "thermo" che produce tensione elettrica dalle fluttuazioni della temperatura corporea. Si sono spesi più di 1.5 milioni di dollari per studiare dove piazzare il chip all'interno del corpo umano. Si sono trovati solo 2 posti adatti ed efficaci - la FRONTE giusto sotto l'attaccatura dei capelli, e il dorso della mano, specificatamente la MANO DESTRA. - dexter - appartenente o posizionato sulla mano destra (Apocalisse 13:16-17).

SET - IL DIO EGIZIANO DEL MALE O SATANA

Dr. Sanders era contro l'uso della batteria al litio poiché è risaputo che se si fosse rotto il litio, esso potrebbe causare una GRAVE VESCICA o un immenso dolore e non poche complicazioni per chi l'ha impiantato. (Apocalisse 16:2).

In seguito il Dr. Sanders lasciò il progetto e si interessò delle profezie della Bibbia concernenti il marchio della bestia; Si convertì in seguito alla fede Cristiana e adesso conduce dei seminari su questo argomento. Dr. Sanders brevettò medicinali, apparecchiature di sorveglianza, e di sicurezza per FBI, CIA, IRS, IBM, GE, Honeywell, e Teledyne. Ha anche ricevuto il titolo di Presidente e Governatore nel suo eccellente progetto.
La parola greca di marchio usata nella Bibbia è charagma, il che significa un una scalfitura, o incisione, stampa, insegne o marchio di schiavitù. Il numero 666 nella frase greca Chi Xi Stigma, ficcare, perforare, un marchio inciso o perforato per il riconoscimento di proprietà.

Il nome industrioso per l'elegante carta sviluppata da GEMPLUS e U.S. DOD (Department of Defense) è MARC (Multi-technology Automated Reader Card). Il nome in codice durante il suo sviluppo era 'TESSERA'. Una tessera era il distintivo piazzato agli schiavi dai loro "proprietari" e veniva loro inciso con un marchio. 
Nel novembre 1996 è stato fatto un accordo dove GEMPLUS avrebbe fornito queste carte su realizzazione mondiale da MONDEX.

AT&T/Lucent Technologies acquistò il contratto di esclusiva della MONDEX USA. Il loro logo è il simbolo del Serpente Solare o il DRAGONE ROSSO. 
LUCENT è composto LUCIFER - ENTERPRISES. Sembrano essere flagranti dando il nome ai loro prodotti con STYX (un fiume nell'Ades), JANUS (dio di 2 facce) e INFERNO pubblicizzato con la citazione tratta dall' "Inferno", una storia di LUCIFER nelle viscere dell'inferno. L' "anello di fuoco" è l'antico Pantheon.
Questa società ha scelto apposta di traslocare i suoi uffici nella via 666 Fifth Avenue in Manhattan.

E'  comunque sufficiente andare nel sito della Lucent  www.lucent.com/ e digitare nel campo di ricerca del motore di ricerca interno al sito stesso le parole Inferno le sorprese non saranno poche.
L'Inferno, Dante, Canto II …."Il giorno se n'andava, e l'aria scura toglieva gli animali che sono in terra dalle loro fatiche e io da solo mi preparavo a sostenere la guerra".
Una delle loro conquiste per le quali vanno più fieri è TTS (Text To Speech) nella quale danno la voce umana alla tecnologia senza vita. Già questo tende a ricordarci una delle scritture apocalittiche.

Apocalisse 13:15
"Le fu anche concesso di animare la statua della bestia sicché quella statua perfino parlasse e potesse far mettere a morte tutti coloro che non adorassero la statua della bestia..."

Fino a quando non sarà pratico mettere un microchip in tutti i prodotti che devono essere comprati e venduti, un UPC BARCODE fa questo lavoro in modo soddisfacente.
Quello che molta gente non realizza è che questo è il "marchio della bestia" per i prodotti che compriamo tutti i giorni.  Tutti gli UPC BARCODE contengono i numeri 666. Troverete una delle due versioni del marchio.

Il più comune ha 10 numeri divisi in due parti. L'altra ha 6 numeri. In entrambe le versioni ci sono tre barre non identificate. Queste barre sono 6, 6, e 6. Queste sono chiamate barre di guardia, danno informazioni allo scanner circa la partenza, la divisione e l'arresto della lettura. (Apocalisse 13:18).

PROJECT LUCID

Questa apparecchiatura sarà implementata come sistema di sorveglianza mondiale, per controllare tutti gli uomini, donne, e bambini una volta emessa la UNIVERSAL BIOMETRICS CARD come il MARCHIO o MONDEX. 
Il sistema fu progettato da Jean­Paul Creusat, M.D. e UN­INEOA rappresentativo (United Nations International Narcotic Enforcement Officers Association).

Apparse un articolo sul periodico NARC OFFICER che descrive il sistema. Sembra essere solo relativo al UN GLOBAL SECURITY PROGRAMME. L'autore Texe Marrs ha scritto un intero libro su PROJECT LUCID. In italiano. In questo libro racconta del rifiuto di svelare l'aspetto più importante del progetto in cui crede LUC-ID che sta per L'IDENTIFICAZIONE DI LUCIFERO .

Molte idee del NEW GLOBAL ORDER (Nuovo Ordine Mondiale) sono cose che vengono dall'occultismo, Massoniche, o anticristiane e sembrano avere più approvazione con le loro espressioni velate. Con LUCID l'autorità giudiziaria sarà in grado di registrare tutti i nostri movimenti, transazioni, e conoscenze. Simon Davies della PRIVACY INTERNATIONAL investigò sulle richieste di anonimato di MONDEX e trovò che stavano controllando tutti i movimenti nei tribunali rompendo specifici accordi legali.

Molti se non la maggior parte dei 17 originali o finanziatori di MONDEX sono dei distretti bancari di Londra appartenenti al CLUB OF THE ISLES, una cartella bancaria della CASA DEI WINDSOR gioca un ruolo importante sull'economia GLOBALE Attraverso incontri segreti e alleanze strategiche queste potenti istituzioni MASSONICHE influenzano il mondo politico, delle finanze, delle risorse, e persino la polizia e le strutture delle NAZIONI UNITE. Il loro scopo è un NUOVO TIPO DI ORDINE MONDIALE basato su un governo globale, una sola religione, e un'economia elettronica mondiale.

C'è un UOMO che è la BESTIA descritta dai profeti e il numero del suo nome è 666. È il PADRONE DELLE ISOLE, una figura mondiale che molti adorano ma è anche un uomo di intrighi e il suo potere e influenza sono stati grossolanamente sottovalutati. Lui e la sua famiglia hanno ricevuto per primi il l'impianto/marchio microchip che fu trasmesso per tutto il mondo sulla CNN nel Marzo 1996.

Ma siccome l'intero mondo è addormentato, deluso, troppo occupato, e ignaro, il dio di questo mondo continua a lavorare in segreto.

Ci sono altre cento società e persone coinvolte nella realizzazione dell' ECONOMIA GLOBALE SENZA DENARO CONTANTE ma qui sono stati presentati pochi dei molti giocatori. 
Questa voleva essere una semplice introduzione di quello che è il marchio della bestia e come si sta implementando. 
Ho incluso anche un pò di spiegazioni del simbolismo di MONDEX.

Il logo di MONDEX contiene 3 anelli concatenati, un simbolo che si trova solo nel mondo dell'occultismo MASSONICO . Generalmente il suo significato ha a che fare con tre dei o la trinità Egizia/Pagana specialmente nel Tempio Magico Enochiano, nei rituali dell'Ordine Hermetico dei Golden Dawn. Di nome Isis, Osiris, Horus, ma originariamente nella Bibbia si chiamavano Ashtoreth, Nimrod, Tammuz/Baal. 
La trinità Pagana consiste in tre dei manifestati in un solo modo, mentre la trinità Cristiana è un Dio manifestato in tre modi. Questo simbolo era anche usato da Grand Lodge of England e l'Ordine dei Odd Fellows fondato da NERONE nel 55 a.C.

"Originariamente un simbolo di imprigionamento e schiavitù, sconfitta.   Il “golden chain” (in Latino catena aurea) era pensato dagli antichi come un un collegamento tra il cielo e la terra (come la torre di Babele in Babilonia) Questa è la catena, che Dio, d'accordo con i poeti, ordinò di sospendere dal cielo alla terra".

Nel simbolismo dei Freemasonry, la “catena fraterna” è il legame tra fratello Massone...capìta come un'estensione attraverso gli angoli internazionali e includendo il mondo. ...il nuovo iniziato, quando “vede la luce”, vede i fratelli “sulla catena”. In questa collegamento, la catena simbolica appare spesso con i nomi di .......... - Gli anelli concatenati della catena significano potere e unità durevole...o che in guerra...una roccaforte è stata squarciata."Dizionario dei Simbolismi” - Hans Biedermann pg. 63-64
"Alla Massoneria, piacciono tutte le Religioni, tutti i Misteri, e nascondono i loro segreti da tutti eccetto gli Adepti e Sages o gli Eletti e usa false spiegazioni e interpretazioni errate dei suoi simboli per trarre in inganno quelli che meritano solo di essere ingannati. pg 104,105 I GRADI BLU, (gli Ordini Inferiori), sono solo quelli che vengono presentati al vasto pubblico. Parte dei simboli vengono esposti agli iniziati, ma sono tratti in inganno da false interpretazioni. Non è inteso che l'iniziato debba capirle, ma è inteso che egli immagini di capirle."
( pg 819 - Albert Pike, 33o Mason, 'Morals and Dogma)'

Un altro simbolo utilizzato da MONDEX è la farfalla. Questo simbolo ha numerosi significati mistici ma il più importante è quello della cattura dell'anima. La parola Greca di farfalla e di anima è “psiche”.(Apocalisse 14:9-11).


QUALE SARÀ LA SCINTILLA CHE INTRODURRÀ IL  « MARCHIO DELLA BESTIA » NEL MONDO?

MARCHIO, dal greco "CHARAGMA" significa "una stampa", "un'impressione", "qualcosa che si cesella, scolpisce".

Questo è probabilmente uno dei versetti più citati della Bibbia, e forse uno dei meno capiti e attorno al quale circolano molte leggende. Esso descrive un'azione specifica che accadrà in un momento specifico. Almeno questo è chiaro. Per quanto riguarda il tempo e l'azione, è tutta un'altra storia. Ciò che il verso dice in sostanza è che ad un certo punto, qualcuno metterà in funzione un sistema di identificazione personale, senza il quale tutti quelli che non lo possederanno saranno esclusi da qualsiasi transazione commerciale: non potranno comprare cibo e altri articoli, non potranno vendere prodotti, qualsiasi cosa possa essere. Non ci vuole una laurea per capire che per tutto questo ci vorrà un sistema computerizzato: nessun altro meccanismo potrà servire per metterlo in effetto, almeno fino a questo momento. E proprio ora, per la prima volta nella storia dell'umanità, questo sistema non solo è possibile ma anche attuabile e inconsciamente proposto dai suoi proponenti. Certamente, un sistema così nuovo e rivoluzionario dovrebbe sembrare invitante e utile ai suoi utenti. Anche se le procedure e le tecnologie costituiranno l'aspetto esteriore del Marchio, dobbiamo osservare principalmente ciò che risiede dietro questo progetto, cioè l'aspetto spirituale di questo evento. Quando questo Marchio sarà imposto a tutta la popolazione mondiale, ci saranno diverse attitudini. È chiaro che alcuni di quelli che prenderanno il Marchio capiranno in qualche modo il significato delle loro azioni. Altri lo prenderanno perché, avendo rifiutato ripetutamente il Vangelo, non sapranno riconoscere la fossa in cui stanno cadendo; altri ancora, per paura di carestie e persecuzioni. Comunque, quando arriverà il momento, la gente avrà solo due alternative: prendere il Marchio o morire (a parte quelli che si nasconderanno in un tentativo di disperata illusione, per molti versi molto improbabile).

A quel punto, comunque, prendere il Marchio sarà la scelta peggiore perché, anche se renderà possibile la vita sulla terra, escluderà dalla Vita Eterna e ciò senza remissione.

Molteplici sono le occasioni che potrebbero fomentare l'utilizzo del Marchio: o un crollo finanziario o l'affermarsi di una nuova guerra mondiale o qualche altro evento globale che scuoterà le fondamenta dell'attuale mondo finanziario e commerciale.

Tecnologicamente avanzata, la scienza del Marchio potrebbe svilupparsi piuttosto velocemente. Importanti scoperte scientifiche hanno spinto la tecnologia della sicurezza personale (e del monitoraggio) a livelli incredibili, che hanno piuttosto bisogno di una standardizzazione generale dei vari sistemi già in uso. Esistono tanti sistemi già in funzione che Mister Anticristo avrà solo l'imbarazzo della scelta. Il 2 Marzo 1999, è stata rilasciata una patente all'invenzione di un sistema che potrebbe benissimo essere il precursore del MARCHIO:

METODO DI VERIFICA DI IDENTITÀ NELLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

Un metodo viene presentato per facilitare le vendite nelle transazioni elettroniche. Un codice a barre o un disegno particolare viene tatuato sulla pelle di una persona. Prima che una transazione finanziaria possa avere luogo, il tatuaggio viene scannerizzato e le sue caratteristiche sono paragonate alle caratteristiche di altri tatuaggi registrati su un database, per identificare l'identità del portatore. Una volta verificata, il venditore può essere autorizzato ad addebitare il conto bancario del compratore e trasferire la cifra dovuta al proprio conto e la transazione è fatta.

Incredibile, vero? Sembra proprio di leggere il versetto biblico. Potete leggere tutto su questa "invenzione" presso il sito US PATENT AND TRADEMARK OFFICE (Ufficio Brevetti e Marchi - USA).
Ma molto di più sta succedendo nel mondo hi-tech nel quale viviamo. Leggete ad esempio, il seguente articolo, proveniente dal DRUDGE REPORT (26 Giugno, 1999):

IL SISTEMA NAZIONALE COMPUTERIZZATO CONTROLLA I NOMI, GLI INDIRIZZI, GLI STIPENDI E I NUMERI DI ASSICURAZIONE DEGLI AMERICANI

Il quotidiano americano WASHINGTON POST sta progettando un articolo in prima pagina per le prossime edizioni domenicali in cui fornisce i dettagli del sistema computerizzato federale il cui compito consiste nel controllare in modo virtuale i nomi, gli indirizzi, gli stipendi e i numeri di Previdenza Sociale di ogni americano - con il pretesto di controllare quei genitori che debbono mantenere i figli. Il giornalista Robert O'Harrow Jr. descrive un sistema già in uso, nato tre anni fa in conseguenza ad alcune leggi assistenziali, il quale "richiede ad ogni datore di lavoro di compilare immediatamente i dati personali di ogni nuovo assunto e lo stipendio ad essi fornito". Dal mese prossimo, il sistema si estenderà. "Banche e altre istituzioni finanziarie saranno obbligate a fornire al governo i dati dei genitori inadempienti, specificando l'ammontare del conto bancario, o i mutui ed altri possedimenti di questi genitori".  Harrow scrive che gli ufficiali del governo credono che questo sistema sia "sicuro, accurato e discreto". Comunque, una notizia fornita alla fine dello scorso anno dall'Ufficio delle Informazioni Generali afferma che nel sistema computerizzato dell'Amministrazione della Sicurezza Sociale, che contiene la maggior parte dei dati, "sono state riscontrate delle debolezze nella sicurezza del sistema informativo". Qui sotto c'è un reportage apparso su Zdnet.com. Naturalmente, essendo un sito secolare, è interessante osservare quali sono le opinioni del mondo sui recenti sviluppi tecnologici. Tutto questo fa parte della mia domanda principale: quale sarà la scintilla che introdurrà il "Marchio"? Come vedremo, questa domanda può avere diverse risposte.

LA RIVOLUZIONE BIOMETRICA
Jesse Berst, Direttore Editoriale
ZDNet AnchorDesk

Il nostro sempre frugale Direttore Tecnologico Jon DeKeles l'altro giorno girava per l'ufficio, dicendo che avrebbe offerto il pranzo a tutti. Dopo essermi ripreso dalla shock, gli ho chiesto la carta d'identità. Qualche creatura aliena sicuramente si era impossessata del suo corpo - del camice e di tutto. Se AnchorDesk avesse posseduto l'ultima tecnologia biometrica, non avrei chiesto la carta d'identità. Avrei avuto un programma per paragonare la voce attuale di John con il campione prelevato in precedenza. O l'avrei messo davanti ad una lente fotografica per scannerizzargli l'iride e processarla con il database. Il rapido evolversi della scienza biometrica ha permesso l'uso di attributi fisici unici - la voce, le impronte digitali, l'iride - per identificare gli utenti. I prodotti di sicurezza biometrica esistono già. Ma ci vorrà almeno un altro anno prima che se ne realizzino i pieni potenziali. Abbiamo riprodotto una specie di mappa per scoprire dove ci porterà la biometrica.

La biometrica è in funzione da decenni. Il settore pubblico - particolarmente i reparti militari e legislativi - sono stati i suoi primi utenti. Oggi le agenzie pubbliche usano la biometrica per prevenire le frodi e determinare lo stato di salute dei dipendenti. Ma l'uso esterno al settore governativo rimane sporadico, particolarmente nelle imprese, e questo per molti motivi:

1) I prezzi esosi. I costi variano da meno di $100 per un congegno elementare fino a migliaia di dollari per un sistema totalmente integrato. Ma il direttore di ricerca del Gruppo Gartner, il signor Jackie Fenn, dice che i costi stanno calando drammaticamente. Se questo è vero, l'adozione di questi congegni si diffonderà a macchia d'olio.

2) Mancanza di standard. I sistemi biometrici integrati con la tecnologia computerizzata comune sono alquanto complicati. Ma c'è un movimento verso la standardizzazione, almeno all'interno di consorzi come il BioAPL (cliccate sul collegamento successivo).

3) I vari fallimenti. I commercianti ammettono che i sensori per il riconoscimento delle impronte digitali introdotti l'anno scorso non sono stati poi così efficienti -- la macchia oscura di quest'industria nascente.

DOVE STIAMO ANDANDO. Il governo continuerà ad essere un buon acquirente degli apparecchi biometrici, ma gli esperti vedono un grande potenziale nella comunità finanziaria e nell'industria medica. Anche gli istituti assicurativi e le compagnie commerciali saranno ovviamente buoni acquirenti. Oggi esistono varie e affascinanti applicazioni della biometrica. Per indagarne tutte le possibilità, eccovi cinque esempi intriganti:

La sicurezza negli aeroporti. Nell'aeroporto di Kuala Lumpur, in Malaysia le immagini del volto dei passeggeri vengono registrate e codificate sui biglietti e sulle valigie. Se si dovessero perdere le valigie, si sa sempre di chi sono - e quando ci si imbarca sull'aereo, il sistema scannerizza il volto per verificare l'identità del passeggero.

Catturare gli evasi. Una persona sospetta condotta in una prigione della Florida ha cercato di mentire sulla propria identità. Con il vecchio sistema delle impronte digitali ci sarebbe riuscito. Ma quel carcere usava strumenti biometrici e la bugia dell'evaso è stata smascherata.

Sicurezza per i computer. Invece di sostituire i dati e la password dell'utente nel sistema, le tecnologie attuali misurano il ritmo di dattilobattuta -- la durata di tempo con cui si tiene premuto ogni tasto, più il tempo che ci mettiamo a spostarci da un tasto all'altro. Quando digitiamo il nostro nome e la password, automaticamente il software confronta le dattilobattute con il nostro profilo.

Per prendere i soldi. Vi siete mai trovati di fronte al bancomat - senza riuscire a ricordare il vostro codice di accesso? I clienti della Nationwide Building Society inglese possono prendere i soldi ovunque. La società ha progettato un sistema di riconoscimento dell'iride presso ogni bancomat. Una macchina fotografica scatta una fotografia digitale dell'iride, che è la parte colorata dell'occhio. La stampa dell'iride viene conservata in un database ed usata per verificare l'identità dell'utente durante la transazione.

Chi entra? Le chiavi d'accesso, i tesserini e tutti gli altri strumenti necessari per entrare negli edifici di massima sicurezza possono essere sostituiti con prodotti di ricognizione facciale. Sono composti da due congegni: il primo registra alcune caratteristiche del volto, come la lunghezza del naso o la distanza fra gli occhi. L'altro paragona i dati raccolti con quelli conservati nel database.

Questi aspetti apparentemente positivi se presi separatamente, mostrano in realtà una  GRANDE CONTRADDIZIONE. Il controllo esclusivo per motivi di sicurezza personale delle proprie chiavi di accesso e delle tessere di identità,  sono in palese contrasto con la possibilità di controllo a distanza per impedire un reato.
Qualcuno, da qualche parte avrà " le chiavi " del congegno.

CI STIAMO ARRIVANDO, lentamente ma inesorabilmente; stiamo avanzando verso il tempo del Marchio della Bestia. E tutti coloro che hanno preso in giro la Bibbia ed il Cristianesimo in generale, proveranno presto sulla propria pelle (in senso letterale) che significa ignorare la Parola di Dio. Le varie profezie collegate al Marchio sono state pronunciate due millenni fa, e stanno ora riscontrando l'adempimento. Perché c'è voluto così tanto? Per un buon motivo: Dio non misura il tempo come noi. Egli è Eterno, esiste SEMPRE. Ma noi possiamo e dovremmo essere grati del tempo che ci è stato concesso, sia personalmente che per raggiungere gli altri.

Noi cercheremo incessantemente di avvertire tutti, sia cristiani che non, di quello che sta per avvenire. Non stiamo chiedendo di essere creduti solo perché lo diciamo noi. Invitiamo la gente ad essere intelligente, ad esaminare ciò che dicono le Scritture, e a paragonarle con quello che sta avvenendo. Proprio a questo proposito, leggete questo articolo e meravigliatevi!

LA NUOVA TECNOLOGIA SOTTO CUTANEA
Di Jon E. Dougherty
© 1999 WorldNetDaily.com

I ricercatori dicono che negli esseri umani si potranno impiantare congegni biometrici monitorati da satelliti governativi ed utilizzati da industrie private. Infatti alcuni ricercatori stanno cercando di portare la tecnologia nei settori pubblici e privati. Anche se non generalmente disponibile al pubblico, le prove di tali impianti durano ormai da un anno. Per esempio, il London Times ha riportato nell'ottobre del 1998: "… stelle cinematografiche e figli di miliardari sono fra le 45 persone, compresi molti inglesi, che si sono sottoposte all'impianto (chiamato Occhio Celeste) in laboratori privati".
I critici, comunque, sono preoccupati dal successo che tali congegni stanno riscuotendo, poiché temono gli eventuali rischi. Si dice che molti governi, fra cui gli Stati Uniti, siano in grado di monitorare questi strumenti e, di conseguenza, chi li possiede -- anche se non si tratta di persone ricercate, o scomparse o pericolose.

Uno studio recente di tecnologia di impianto di microchip, scritto da Elaine M. Ramish per il Franklin Pierce Law Center, ha esaminato tutti gli aspetti etici riguardanti gli strumenti biometrici. Lo studio ha inoltre elencato i vari dettagli riguardanti gli sviluppi attuali, e tutti i tentativi fatti dai ricercatori di marketing per "vendere" l'idea al pubblico americano ancora abbastanza scettico. Nel suo studio, inoltre, la Ramish ha ribadito che l'avvento di queste tecnologie diventerà un motivo di controversia. Ma, ha sottolineato ancora, questo concetto non è nuovo; altri ricercatori hanno tentato di creare congegni di identificazione biometrica sin dal 1967. "Anche se l'impianto di questi microchip avverrà solo su volontari, si faranno delle pressioni per espanderlo il più possibile". La Ramish ha scritto un volantino dal titolo: "Abbastanza Tempo? Le conseguenze dell'Impianto dei Microchip negli esseri umani". "Il sistema di identificazione nazionale via impianti microchip si potrà ottenere in due fasi", ha detto. "In un primo momento, l'impianto del microchip sarà volontario. Dopo aver familiarizzato con la procedura e dopo averne scoperto i benefici, l'impianto diventerà obbligatorio". In effetti, sui casi provati in Inghilterra, non sono state riscontrate conseguenze negative. La Ramish crede che il Congresso dovrebbe dar vita ad una "protezione legislativa per i diritti individuali" prima che questi congegni siano introdotti sul mercato. Nel suo opuscolo, la Ramish ha detto che in alcune inchieste fatte di recenti il numero degli americani disposti ad accettare un impianto biometrico "è salito all'11 percento". Tali strumenti di riconoscimento sono già a disposizione dei possessori di animali domestici da circa dieci anni, e i congegni biometrici come gli scanner delle impronte digitali si stanno pian piano facendo strada nel settore pubblico. La Ramish ha notato che alcune ditte statunitensi stavano sviluppando, o avevano sviluppato, congegni biometrici in grado "solo di leggere, o di leggere e scrivere". La IBM, la Hughes Aircraft e la Dallas Semiconductor sono tra le varie ditte che la Ramish ha individuato come sviluppatrici di tali sistemi, ma nessuna di esse ha chiamato la WorldNetDaily per ulteriori commenti.

George Getz, il direttore delle comunicazioni del Partito Liberista, ha detto che il segretario del partito Steve Dasbach "ha considerato l'argomento della privacy in varie occasioni".
"Infatti," ha detto, "questo è uno degli argomenti che proponiamo come Liberisti". Getz ha detto che anche se questa procedura è volontaria "ci dovrebbe essere una legge che la vieti, poiché i Liberisti credono che gli individui, e non il governo, devono avere il controllo sui loro corpi". "Ma il concetto del governo che ordina gli impianti microchip è riprovevole", ha aggiunto. Getz ha detto che l'inevitabilità di tale impianto sta nella "capacità del governo di rendere impossibile una vita normale". Anche se l'impianto del chip potrebbe rimanere legalmente "volontario", probabilmente il governo costringerà con ogni mezzo a renderlo obbligatorio. "Dopo tutto, il governo non ha mai costretto nessuno a prendere la patente", ha detto. "Ma oggi ce n'è bisogno anche quando si va in banca o quando si noleggia un'auto o quando si va dal fornaio, se si vuole usufruire dei servizi pubblici". "Tutto questo dipende da un mandato di fatto", ha detto. "Se il governo può costringere a prendere le tue impronte digitali per una patente, perché non potrà allo stesso modo costringerti a farti impiantare un chip? Sono due cose diverse nel grado ma non nel genere -- per cui è necessario preservare la propria privacy dall'invadenza del governo". Un portavoce della Commissione Tecnologica e Scientifica della Camera, che ha richiesto l'anonimato, ha detto al WorldNetDaily che la commissione ha "compilato un'inchiesta sulla questione della biometrica e dell'uso di tale tecnologia nella società". Ha detto comunque che attualmente non esiste alcuna legge che richieda o permetta l'uso di tali strumenti negli esseri umani. "Abbiamo considerato l'argomento in base ai suoi possibili usi - combattere le frodi e il crimine e migliorare la sicurezza", ha detto, "ma per quanto riguarda questo lato della privacy non ci siamo addentrati". Comunque, nessuno si è opposto all'idea.

Amitai Etzioni, direttore di un gruppo conosciuto come Communitarian Network e professore di Sociologia nella George Washington University, crede che vi siano molti vantaggi nell'uso della tecnologia biometrica. In un articolo pubblicato di recente, Etzioni - che ha scritto molto sull'argomento della privacy - ha affermato: "Opporsi a queste nuove tecnologie è da stupidi, visti i numerosi vantaggi che comportano". "Quando gli strumenti biometrici saranno sviluppati appieno, e i costi diminuiranno - si potrà pure dimenticare la password, il pin e il codice di accesso o si potranno pure lasciare la carta d'identità e le chiavi a casa", ha detto Etzioni. Un portavoce della Rete Comunitaria, esperto in materie scientifiche e tecnologiche, che ha chiesto anche lui l'anonimato, ha confermato che l'organizzazione - e Etzioni in particolare - "ha fatto un'opera esaustiva sui benefici della tecnologia biometrica nella società". "La comunità… ne trarranno grandi benefici", ha detto Etzioni. "Quando gli strumenti biometrici saranno diffusi ampiamente, sarà molto più difficile che i circa 330.000 criminali rimarranno impuniti. Questi fuggitivi attualmente non solo evitano processi ed incarcerazione, ma spesso commettono crimini, continuando a scorazzare per il paese senza problemi". Il gruppo ha anche espresso il proprio sostegno ad ogni forma di tecnologia biometrica - dagli scanner agli impianti - definendola un modo per incrementare i benefici sui bambini, per diminuire le perdite negli affari e per proteggere gli americani che oggi non sono in grado di identificare i ladri.

Jon E. Dougherty è uno scrittore colonnista per il WorldNetDaily, ma scrive anche per il Daybreak America.
(a cura di Pietro Arnese e Susanna Giovannini).
 

LE NUOVE FRONTIERE DEL CONTROLLO SUI LAVORATORI
( IL CHIP RFID )

Un’ IMPRESA MILANESE ha recentemente sostituito i badge in uso ai dipendenti per accedere in azienda e rilevare gli accessi e le uscite. Il nuovo badge contiene un microchip, apparentemente invisibile, che lancia un segnale ogni volta che il possessore del badge si avvicina a uno dei punti in cui sono installati appositi lettori, distribuiti in tutta l’area aziendale.L’impresa è così in grado di sapere in ogni momento della giornata dove si trova ciascun dipendente, e a fine giornata può ricostruire tutti i suoi movimenti nell’arco delle otto ore lavorative. Mentre il vecchio badge doveva essere fatto passare dal dipendente attraverso un apposito lettore, il nuovo badge munito di questo microchip consente di segnalare la presenza di chi lo porta con sé anche a sua insaputa. In tal modo il controllo del dipendente diviene non solo estremamente intrusivo, ma anche veramente “globale”.

Come si è arrivati a tutto ciò ?
Il sistema in questione è uno sviluppo della tecnologia RFID (Radio Frequency Identification – Identificazione a mezzo di frequenze radio) ed è costituito da un chip dotato di antenna (detta TAG o Transponder) che può essere inserito ovunque, date le dimensioni ridottissime, e che nel nostro caso è inserito nel badge (simile a una carta di credito), e da un dispositivo di lettura a radiofrequenza che riceve e decodifica le informazioni in esso contenute.

Il chip RFID viene attivato da apposite antenne che inviano un’onda radio al transponder.
Esistono anche sistemi RFID definiti “attivi”, di maggiori dimensioni, e che si distinguono dai precedenti per il fatto di essere muniti di una microbatteria, che elimina l’uso delle antenne per lanciare l’onda radio che attiva il chip. In sostanza la tecnologia RFID si distingue in tecnologia RFID attiva a campo non delimitato e tecnologia RFID passiva a campo delimitato. La tecnologia RFID passiva ha il grande vantaggio di non necessitare di un sistema di alimentazione sul transponder, consentendo così di renderlo  più piccolo, più economico e di maggior durata, non essendo più legato alla vita della batteria. Lo svantaggio è rappresentato dalla necessità di disporre di antenne che lancino l’onda radio di attivazione: la tecnologia attuale infatti consente l’attivazione di questo tipo solo a distanze relativamente brevi (20 metri).

Solo la tecnologia RFID passiva consente l’inserimento del chip  in oggetti di dimensioni molto ridotte, come appunto un badge o una carta di credito.
Si puo’ dunque dire che la tecnologia RFID attiva consente un controllo spaziale illimitato, mentre quella passiva consente un controllo limitato a un certo ambito territoriale.
Un intero palazzo può essere dotato di un sistema di antenne sufficiente ad attivare ovunque il  chip RFID, consentendo quindi di conoscere gli spostamenti di chiunque all’interno del palazzo. Per il controllo esterno invece la tecnologia RFID passiva, allo stato, non è utilizzabile (servirebbero onde radio di tale portata da minacciare la salute della popolazione).

Per capire meglio la tecnologia di cui stiamo parlando, basterà pensare ad un normale Telepass utilizzato sulle autostrade; il chip RFID (in questo caso attivo, in quanto alimentato da batteria) lancia un segnale radio al lettore posto al casello e consente l’identificazione della vettura e dei dati del proprietario (1). Per dare un’idea invece delle applicazioni pratiche di questa tecnologia basterà ricordare quanto riportato dal Washington Times (2)  sullo svolgimento di un congresso del WSIS (World Summit on the Information Society) tenutosi a Ginevra nel dicembre 2003; i partecipanti al congresso, al momento dell’accredito, venivano muniti di un (apparentemente) comune badge di riconoscimento. Scienziati, giornalisti, rappresentanti governativi, funzionari sono stati sistematicamente controllati e schedati nei loro movimenti – nelle diverse aree delle conferenze- nell’arco dei tre giorni di durata del congresso, attraverso il microchip RFID inserito nel badge (a loro insaputa). La notizia è successivamente emersa e alcuni scienziati inglesi hanno denunciato gli organizzatori per violazione della legge sulla protezione dei dati personali e della direttiva europea sulla privacy.

Chiarito dunque di cosa stiamo parlando e  cosa si può fare in genere con la tecnologia RFID vediamo come questa tecnologia possa avere applicazioni nell’ambito lavorativo italiano, ma soprattutto se una tecnologia del genere possa essere accettabile sul piano sindacale e legale.

Come si diceva all’inizio, un badge contenente il chip RFID consente al datore di lavoro di ricostruire i movimenti di ogni dipendente nell’arco dell’intera giornata lavorativa. In tal modo sara’ possibile sapere quanto tempo ogni dipendente è rimasto alla propria postazione lavorativa, quanto tempo è stato in bagno o in mensa o alla macchinetta del caffè, quali e quanti colleghi di lavoro siano entrati in contatto con lui, quanto a lungo si sia intrattenuto nei locali sindacali, se abbia o meno partecipato alle assemblee sindacali, etc.etc. Oltretutto la cosa potrebbe addirittura avvenire all’insaputa di lavoratori e sindacato, visto che il microchip può essere inserito in un semplice badge, apparentemente innocuo, o in qualsiasi altro strumento o indumento che il dipendente debba portare con sé.

Il controllo di tutti i movimenti di un lavoratore nell’arco della giornata lavorativa costituisce un’intrusione nella sfera individuale, anche privata, che appare gravida di conseguenze sullo sviluppo della vita lavorativa. Difficilmente un datore di lavoro sarà così ingenuo da irrogare sanzioni disciplinari ad esempio per pause-caffè troppo frequenti (registrate dal chip RFID); è però ragionevole supporre che i dati raccolti in tal modo vengano poi utilizzati per scelte aziendali relative a ciascun dipendente. Tenendo conto che il datore di lavoro dispone già di numerosissimi dati, attraverso le notizie ufficiali raccolte su ciascuno, cui debbono aggiungersi i dati che possono essere raccolti attraverso l’uso dei computer utilizzati dai dipendenti, dai tabulati telefonici che indicano altri dati potenzialmente “sensibili”, ci si può facilmente rendere conto che la tecnologia RFID è l’atto conclusivo per la costruzione di un profilo globale e totale del dipendente.

Senza voler considerare  il fatto che quando verrà risolto il problema tecnico di attivare anche a grande distanza il chip RFDI, senza uso di onde radio di potenza esagerata e pericolosa, il portare con se’ questo chip consentirà un controllo dell’intera giornata, anche al di fuori del perimetro aziendale. La pericolosità dunque non è solo di carattere lavorativo, ma anche sociale.
Sul piano legale non pare possano sussistere dubbi circa l’assoluta illiceità del chip RFID per uso aziendale di controllo sui dipendenti. Sia nel caso che il controllo sia occulto, sia che ne venga comunicata la presenza nel badge o in qualunque altro strumento o indumento aziendale, il suo utilizzo ricade indiscutibilmente nel divieto di cui all’art.4 L.20.5.70, n.300 (Statuto dei Lavoratori), che sancisce il divieto all’installazione di sistemi di controllo a distanza dell’attività dei lavoratori. Il chip ricade poi anche nel divieto di cui all’art.8 della legge (Statuto dei Lavoratori), che vieta al datore di lavoro ogni indagine sui dipendenti che non sia strettamente attinente all’attività lavorativa. Per finire non vi è dubbio che l’applicazione del chip sia vietata anche dalla piu’ generale normativa a tutela della privacy (D.Lgs.196/2003, Testo Unico in materia di protezione dei dati personali).

La introduzione del chip RFID, poi, può avvenire in azienda in modo occulto o palese.
Nel primo caso, l’unica possibilità di difesa è nel senso di far esaminare da specialisti, di cui il sindacato dovra’ necessariamente munirsi, tutti gli oggetti che l’impresa chieda al dipendente di portare con sé (cominciando dai badge). Nel caso in cui invece l’impresa, per superare il vincolo di cui all’art.4 S.L., chieda alle RSU (o RSA) di stipulare un accordo per l’utilizzo del sistema RFID, sostenendone la necessità per fini di sicurezza e di tutela del patrimonio aziendale, la risposta sindacale non puo’ essere che di radicale e intransigente rifiuto.
La pericolosità insita nel sistema di controlli che la tecnologia RFID consente è talmente penetrante e intrusiva che non puo’ in alcun modo essere patteggiata e autorizzata, anche a fronte di garanzie (per lo più solo apparenti) sul trattamento successivo dei dati così raccolti.
(a cura di Mario Fezzi - DLonline)

Note:

1. per saperne di piu’ sulla tecnologia RFID si vedano: Corrado Paterno su http://punto-informatico.it/p.asp?i=50131&p=2; Cesare Lamanna su http://webnews.html.it/focus/327.htm;  http://www.cwi.it/showPage.php?template=articoli&id=320; Marco Pomelli su http://www.i-dome.com/docs/pagina.phtml?_id_articolo=5022; Michael Kanelios su http://tecnologia.virgilio.it/Archivio/Focus/rfid_gf.content?page=1; e inoltre http://www.ibiesse.it/rfid.html; 
IBM ha annunciato che investirà 250 milioni di dollari nei prossimi cinque anni nella creazione di una divisione che impiegherà mille persone e si occuperà di reti di sensori, tecnologie di automazione industriale e identificazione in radiofrequenza (RFID), in http://www.cwi.it/showPage.php?template=articoli&id=354;

2. Washington Times del 14.12.2003


NON ACCETTATE PER NESSUN MOTIVO, DAVANTI A NESSUN BISOGNO
E SOTTO NESSUNA MINACCIA IL MICROCHIP SOTTOCUTANEO, NELLA MANO O IN FRONTE.
Inserendo come chiave di ricerca
la parola “MICROCHIP” o “BIOCHIP” o semplicemente “CHIP” su un qualsiasi motore di ricerca,
appariranno svariati documenti che descrivono di questa aberrazione del mondo contemporaneo, dissimulata fra apparenti vantaggi. Ricordiamoci che l'uomo nasce senza artifici del genere.
Davanti all'inevitabile non si potrà dire... " IO... NON SAPEVO ! "


   HOME

© Conchiglia - www.conchiglia.net   E-mail: conchiglia@conchiglia.net